De Laurentiis: "Il gap con la Juve? Solo societario. L'Avvocato era re d'Italia"

De Laurentiis: “Il gap con la Juve? Solo societario. L’Avvocato era re d’Italia”


Sembra essere il tema ricorrente di questi ultimi anni di Serie A: il gap con la Juve. Tutte le squadre della zona alta della classifica, infatti, sembrano voler misurare la loro forza in base a quanto sono distanti dalla Vecchia Signora. Economicamente, qualitativamente, tatticamente: i bianconeri sono il punto di riferimento dopo oltre cinque anni di dominio in Italia. Proprio di questo famigerato gap ha parlato Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, che però ha voluto analizzare la questione da un punto di vista diverso.

Il gap con la Juve c’è soltanto societariamente“, ha dichirato il numero uno azzurro. “Loro hanno una storia immensa perché è immensa la storia della loro famiglia. Sono stati i re d’Italia. Se l’Italia ha avuto un re è stato il signor Agnelli che gli ha creato un impero”. de-laurentiis1

La figura dell’Avvocato Agnelli e di tutta la sua famiglia, insomma, assume un’importanza capitale per la storia societaria della Juventus, secondo De Laurentiis: “Roba da far paura. Da un punto di vista di potere economico non ce n’è né per il Barcellona, né per il Real, né per il City, per nessuno”. Per quanto riguarda il campo, però, il presidente del Napoli non sembra particolarmente spaventato: Non vedo la Juve così forte. La loro forza sta nella continuità e nella consapevolezza di essere la Juventus”.

Alessandro Bazzanella

ULTIME NOTIZIE