Allegri e lo strano caso di Dybala

Allegri e lo strano caso di Dybala


Max Allegri non ha preso la sconfitta in modo pacato, dopo l’ultimo rigore si è visto l’allenatore bianconero gesticolare infuriato contro tutti quanti, per che fra i più indicati ci fossero Dybala ed Evra, rei di aver sprecato le loro chances in campo.

“Ha avuto un ora a disposizione”

Allegri non si dice pentito di non aver messo Dybala dall’inizio (come l’argentino stesso si aspettava)  ma anzi: “Non ho rimpianti per non aver messo in campo Dybala. Ha avuto sessanta minuti e delle belle occasioni. Avevo scelto così perchè se la partita fosse andata in un certo modo lui avrebbe potuto essere determinante“. Parole che sanno di bocciatura e che vanno oltre alla quarta panchina consecutiva per la Joya, quello che tutti i tifosi juventini considerano il gioiello più lucente nell’oreficeria juventina.

Lasciando perdere il resto della squadra per un attimo, gettyimages-533269912-0il caso Dybala inizia a gonfiarsi quando al ritorno dall’infortunio il mister preferisce la “coppia pesante” alla coppia Dybala-Higuain data da tutti come titolare ad inizio anno. Ancora nessun muso lungo o dichiarazione fuori posto, certo è che nessuno si aspettava un simile gelo dopo una partita giocata in undici, verso un singolo giocatore.

La questione contrattuale

Altra cosa che gonfia il palloncino del caso Dybala è lo stato del suo contratto. Molti giocatori, tra cui Rugani, Bonucci e Sturaro, hanno rinnovato il loro contratto con la Juve, per Dybala invece non si sa ancora nulla. Interpellato sulla questione un paio di giorni fa ha dichiarato di non saperne nulla e non aver ancora firmato niente. La cosa strana è che essendo, come detto, il pezzo più pregiato tra i giocatori bianconeri, avrebbe dovuto essere tra i primi a firmare, ed invece no.
Real Madrid e Barcellona stanno a guardare con falso disinteresse, sperando che il palloncino del caso Dybala esploda fragorosamente. Rassicuriamo i tifosi juventini però: le chances sono prossime allo zero, la Joya quasi certamente resterà in bianconero.

ULTIME NOTIZIE