Szczesny: "Lo Juventus Stadium mi ricorda Anfield"

Szczesny: “Lo Juventus Stadium mi ricorda Anfield”


Wojciech Szczesny, numero 1 della Roma, in vista del big match di sabato sera con la Juventus ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni de La Stampa. Argomento caldo la sfida di domani sera con la Juventus, l’ex compagno di squadra, Miralem Pjanic, e le sue punizioni e il mito di tutti i portieri, Gigi Buffon.

STADIUM. L’atmosfera conta e il numero uno giallorosso lo sa bene, visto le sue esperienze inglesi: “Se lo Juventus Stadium mette i brividi? Lo stadio per me non gioco, quello di Torino però è sicuramente tra i più belli: come impianto mi ricorda Anfield, come atmosfera invece White Hart Lane, la casa del Tottenham. La Roma però è pronta alla sfida di domani: le vittoria con Lazio e Milan ci hanno dato molte certezze”. Szczesny è stato decisivo nell’ultimo turno di campionato con il Milan parando un rigore sullo 0-0 a Niang: “Se sto studiando i rigoristi della Juve? Spero non serva, però sto studiando il modo di calciare di Dybala, Higuain e altri tre o quattro bianconeri”.

GRANDE EX. Una parola anche sul grande ex della sfida, quel Miralem Pjanic che quest’estate ha lasciato la Roma per approdare alla Juventus: “Miralem lo conosco alla perfezione ma anche le sue punizioni sono perfette: fai un passo, provi a giocare d’anticipo e vedi la palla in fondo alla rete”.

BUFFON. Infine non può mancare una parola anche sul quello che sarà il suo rivale nella grande sfida sabato sera, il numero uno dei numero uno, Gigi Buffon: “Stima e rispetto per lui, gare come queste ne ha giocate cento: l’esperienza fa la differenza”.

Aristide Rendina