Verso Juve-Dinamo Zagabria - Ancora rebus formazione. Possibile il 3-4-1-2 con Pjanic sulla trequarti

Verso Juve-Dinamo Zagabria – Ancora rebus formazione. Possibile il 3-4-1-2 con Pjanic sulla trequarti


Stasera le luci dello Juventus Stadium si riaccenderanno per l’ultimo turno dei gironi di Champions. La partita tra i bianconeri e la Dinamo Zagabria sembrerebbe scontata, ma è molto importante per definire le posizioni nel girone.

PRENDE QUOTA L’IPOTESI 3-4-1-2 – Dopo la riunione tecnica pomeridiana, salgono le quotazioni di un modulo similare al 3-5-2, ma con Pjanic sulla linea della trequarti.  Alle 19 la squadra si dirigerà verso lo Stadium.

PJANIC TREQUARTISTA – Dopo la rifinitura effettuata questa mattina allo Stadium, l’ipotesi di vedere il bosniaco agire da trequartista è sempre più concreta. Possibile occasione anche per Asamoah a centrocampo. La squadra si trova adesso in hotel, dove sta riposando dopo il pranzo.

TURNOVER – La Juventus affronterà l’ultima del raggruppamento, ancora a zero punti e, per questo, Allegri ha deciso di effettuare un turnover abbastanza massiccio. Turnover dato anche dalle pesanti assenze dei vari infortunati. Molto della formazione si capirà dopo lo scioglimento del rebus Sturaro. Davanti a Buffon, dunque Evra  Benatia e Rugani centrali. A centrocampo doppio regista: MarchisioLemina, Asamoah e Cuadrado ad agire sulle corsie laterali. Trequartista Pjanic, che agirà alle spalle di Higuain e Mandzukic, con Dybala che, per stessa ammissione di Allegri, troverà spazio nel secondo tempo.

PROBABILE FORMAZIONE JUVE (3-4-1-2) –  Buffon; Rugani, Benatia, Evra; Cuadrado, Lemina, Marchisio, Asamoah; Pjanic; Mandzukic, Higuain.

Loading...