Giudice sportivo: arrivano due decisioni inaspettate per la Juventus

Giudice sportivo: arrivano due decisioni inaspettate per la Juventus


Nonostante tabellino abbia sorriso alla squadra bianconera, la partita contro l’Atalanta ha avuto anche altri strascichi in casa juventina. Sono infatti pervenute le decisioni del Giudice sportivo, Gerardo Mastrandea, relative all’accaduto ai margini del campo di gioco. Le vicende riguardano Pavel Nedved e Fabio Paratici, rei di aver avuto dei battibecchi con l’arbitro della partita Massimiliano Irrati.

Nedved

Per quanto riguarda il vicepresidente della Juventus, il Giudice sportivo ha decretato “l’inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc, a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale fino a tutto il 12 dicembre 2016 per aver proferito, al termine della gara, al rientro negli spogliatoio, frasi offensive nei Paraticiconfronti del direttore di gara”.

Paratici

Sicuramente più leggera è la decisione presa nei confronti di Fabio Paratici. “Per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti del direttore di gara” il dirigente juventino è stato ammonito con diffida.