Nainggolan a SkySports24: "La Juve fa fatica, bisogna crederci"

Nainggolan a SkySports24: “La Juve fa fatica, bisogna crederci”


In vista del derby capitolino di domenica prossima, il centrocampista belga, Radja Nainggolan, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport24, in cui ha parlato della prossima sfida della Roma contro la Lazio ma soprattutto della rincorsa alla capolista Juventus, per ora a +4 sulla squadra giallorossa.

ARIA DERBY  PER NAINGGOLAN

NainggolanSul derby di domenica, Nainggolan ha detto che non bisogna ripetere gli errori di distrazione commessi nell’ultima partita di campionato contro il Pescara, vinta 3-2 dalla Roma, nonostante la squadra allenata da Massimo Oddo abbia dimostrato di poter mettere in difficoltà i giallorossi, ammettendo che la squadra non ha giocato sicuramente una bella partita, e dicendo che, tuttavia, “il derby è un’altra cosa, trovi altre motivazioni” e che “è difficile rilassarsi in una gara del genere, bisogna restare concentrati fino al 90”. 

Il giocatore belga ha poi dichiarato sulla prossima avversaria: “Sicuramente sta facendo un buon campionato, dobbiamo stare attenti, ma possiamo vincere se giochiamo come sappiamo“. Inoltre, alla domanda sull’ottimo stato di forma dei biancocelesti ha aggiunto: “La Lazio è più in forma di noi? Non so, stanno sempre sotto, parlano i punti che si hanno in classifica”. 

SULLO SCONTRO DIRETTO CON LA JUVE

Da domenica in poi, la squadra di Spalletti inizierà un ciclo di partite difficile costituito da Lazio, Milan e Juve. Nainggolan, a tal proposito, ha affermato: “Sono gare difficili, scontri diretti che sarebbe meglio vincere perché ti dicono quante potenzialità hai per arrivare al vertice“. E ha poi aggiunto sulla rivale numero uno da qualche anno a questa parte: “C’è la possibilità di avvicinarsi alla capolista, la cosa che conta di più è la vittoria quindi bisogna fare punti” – e poi – La Juve sicuramente sta facendo più fatica rispetto agli altri anni, ma dipende da noi, da come giochiamo, dai risultati che faremo, bisogna soltanto crederci e fare sempre meglio”.