L'anti-Juve è sempre e comunque la Juventus

L’anti-Juve è sempre e comunque la Juventus


La storia è sempre la stessa. Più di un lustro è passato, ma si cerca ancora l’anti-Juve.  Si cerca la squadra che possa spodestare i bianconeri e far cessare questo periodo del terrore. L’attesa che questo avvenga si fa ogni anno più incalzante, l’anti-juve è il fantomatico signor Godot invocato da Vladimiro ed Estragone nell’opera di Beckett. C’è chi la cerca perché nostalgico di una Serie A che fu, c’è chi invece si è semplicemente stufato di vedere la Juventus vincere.

Ogni settimana l’anti-Juve cambia, c’è chi la vede in quella squadra, chi invece in quell’altra. È un po’ come la Francesca cantata da Battisti. In questi anni, però, la storia non è cambiata: l’anti-Juve è sempre e comunque la Juventus. Cercarla in altre squadre è come provare a rintracciare il Santo Graal.

Roma anti-Juve: più abitudine che realtà

juventus-roma-de-rossi10La Roma probabilmente sarà, anche più del Milan, la squadra che farà da anti-Juve quest’anno. La squadra di Spalletti gioca un buon calcio, ha il miglior attacco della Serie A, secondo i freddi numeri, e ha rivitalizzato Edin Dzeko. In difesa, però, i giallorossi continuano ad avere molte amnesie e la loro buonissima condizione fisica potrebbe non reggere tutto l’anno.

Roma come anti-Juve sembra essere un’affermazione detta più per abitudine che come dato di fatto. Cosa spinge, infatti, maggiormente a pensare che non sarà alla fine lei a trionfare? L’ambiente. Ora molti sbufferanno, stanchi di questa leggenda metropolitana. L’ambiente a Roma non è mai stato un problema e, poi, che vuol dire “ambiente”? Eppure, una squadra con tifosi che pensano che un allenatore sia bravo solo se va a braccetto con Totti, con supporters che ancora chiamano Capitan Futuro un giocatore prossimo alla MLS e con radio sportive dedicate che si scannano tra di loro, forse, qualche problema di ambiente ce l’ha.

La prova del nove avverrà quando le forze fisiche caleranno e la Roma cannerà un paio di partite consecutive. Se non ci saranno forconi fuori dal campo di allenamento, allora la Roma potrebbe candidarsi seriamente come anti-Juve.

Per quanto riguarda Dzeko, Higuain potrebbe spiegargli che forse è meglio abbassare la propria media gol per non rimanere troppo scottati dalla delusione.

Milan dei giovani… inesperti

milan-juventus-pjanic-corriere-seraIl Milan è riuscito finalmente a trovare il bandolo della matassa. Quello tra i giovani e Montella sembra essere un connubio vincente. Ma sarà vincente fin da subito? I giovani rossoneri sono bravi, vigorosi e vogliosi di vincere, ma inesperti. Quando si è in alta quota bisogna avere il sangue freddo per non andare nel panico. Da questo punto di vista, la Juventus, con tutti i suoi problemi, è molto più avvezza a viaggiare a ritmi altissimi. L’anno scorso i bianconeri sono riusciti in una rimonta sorprendente pur dovendo far integrare molti nuovi giocatori, adesso quegli stessi giocatori hanno più esperienza e uno scudetto in più.

Il Milan diventerà vincente – probabilmente sarà proprio la squadra rossonera a portare a casa il primo scudetto post-dominio Juventus – ma non quest’anno, tendiamo a credere. Gli ingranaggi vanno oliati, i giovani devono responsabilizzarsi e farsi guidare da chi ne ha viste tante. Il Milan potrà anche arrivare dopo la Roma in questa stagione, ma il suo futuro sembra più roseo.

Napoli, quando all’anti-Juve manca il 9

bonucci-vs-napoliIl Napoli è già dietro di un bel po’ di punti. La squadra del capitano Hamsik ha patito troppo l’infortunio di Milik. Questo ci fa ragionare sul bel gioco di mister Sarri. Quello del Napoli è o è stato, a detta di molti esperti, il calcio più spettacolare. Sarri ha saputo dare un’identità ben precisa alla squadra tanto da permetterle di dare del tu al Barcellona. Ma siamo proprio sicuri di questo?

Se il bel gioco di una squadra si ferma come un’automobile in panne in mezzo al deserto in concomitanza dell’infortunio del numero nove, forse in questo bel gioco c’è qualcosa da rivedere. C’è chi se la prende con De Laurentiis reo di non aver acquistato un vice-Milik. Potrebbe essere anche vero, ma lo stipendio a un allenatore che dovrebbe essere in grado di trovare delle contromisure chi lo paga? Quello stesso De Laurentiis.

In sostanza, se per giocare bene, o per vincere anche giocando male, hai bisogno di Higuain o di Milik, il bel gioco diventa solo uno specchietto per le allodole.

Atalanta dei miracoli

atalantaUn paragrafo va dedicato anche all’Atalanta, non perché le possibilità che possa vincere lo scudetto siano davvero così tante come alcuni stanno paventando. Un omaggio ai ragazzi terribili di Gasperini va fatto, perché il bello del calcio è anche questo. L’Atalanta proverà a fare l’anti-Juve almeno per una partita, quella di sabato.

I bianconeri potranno alimentare ancora per una settimana le speranze dei romantici calcistici con una prestazione non all’altezza, ma dopo il passo falso con il Genoa i giocatori della Juve avranno senza dubbio più voglia di spegnere sul nascere ogni velleità.

Va detto che ai tifosi bianconeri, sotto sotto, piacerebbe perdere lo scudetto ai danni dell’Atalanta di turno piuttosto che vedere Milan, Roma o Napoli esultare.

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl