Gli obiettivi per chiudere il 2016 in bellezza

Gli obiettivi per chiudere il 2016 in bellezza


La Juventus vuole chiudere in bellezza un anno che ha la vista trionfare in campo italiano e ben figurare in Europa. Vediamo quali sono gli obiettivi della Vecchia Signora e dei suoi tifosi.

Un’infermeria traboccante

L’infermeria juventina è ben nutrita per questa fine dell’anno: Benatia (ritornato dalla nazionale con un fastidio al ginocchio), Barzagli, Pjaca e Dybala. Questi sono i giocatori che non saranno a disposizione di Max Allegri fino al nuovo anno. Se per alcuni filtra un lieve ottimismo, come per Benatia e Dybala, dove è solo questione di tempo, per Barzagli e Pjaca la situazione è più grave. Il difensore deve curare la sua spalla malconcia e Pjaca è stato vittima di una “guerra dei bollettini” (metaforica) che ha creato più confusione che certezze. Per entrambi, a meno di miracoli di Natale, il 2016 calcistico si chiude qui.

La Juventus tra primi posti da blindare e la Supercoppa

Per arrivare alla pausa invernale la Juve e quella che al momento sembra essere la più credibile rivale, la Roma, hanno un calendario molto simile. Entrambe avranno impegni con Pescara ed Atalanta, ed entrambe avranno il rispettivo derby che le porterà alla sfida decisiva (per il titolo d’inverno) il 17 dicembre. Allegri ha solo un’idea in testa: blindare il primo posto in campionato.
In questo mese infatti i bianconeri devono assicurarsi di crearsi un vantaggio in campionato tale permettere alla squadra di potersi concentrare meglio su più obiettivi.

Uno di questi metterà i bianconeri di fronte supercoppa23all’arrembante giovane Milan di Montella. Juventus e Milan si giocheranno infatti, il 23 dicembre a Doha (Qatar), la Supercoppa italiana. 
Entrambe le compagini hanno motivo di volere fortemente il trofeo: la Juventus per ribadire una volta di più la sua dominanza in suolo italiano, il Milan per legittimare quella che pare l’alba di una nuova era fatta di giovani italiani. Sarà una sfida da non perdere.

Nonostante l’idea di vincere l’ennesima coppa italiana sia allettante, la squadra, la società ed i tifosi, hanno fame di Europa. La Juventus dovrà vedersela contro il sempre ostico Siviglia di Sampaoli per blindare il passaggio del turno e regalarsi degli ottavi più agevoli di quelli disputati lo scorso anno contro il Bayern Monaco.

I bianconeri stanno per entrare quindi in un mese che indirizzerà fortemente la stagione e sperano di farlo trovando, magari, una Joya sotto l’albero di Natale.

 

ULTIME NOTIZIE