Allegri: "Era importante vincere dopo la sosta. Adesso abbiamo tre obiettivi"

Allegri: “Era importante vincere dopo la sosta. Adesso abbiamo tre obiettivi”


Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine della gara tra Juventus e Pescara. 

Ecco le sue parole: “Stasera era importante vincere dopo la sosta. Il Pescara ha giocato bene, ha chiuso gli spazi e ha creato qualcosa, gli auguro di rimanere in Serie A e lottare punto a punto. Fuga? No, la Roma deve ancora giocare, il Milan pure. L’importante era vincere e lo abbiamo fatto. La Juve ha la sua identità, poi ci sono partite in cui giochi meglio, ma devi portare a casa i tre punti anche quando giochi male. Mercato? Trovare giocatori a gennaio che migliorino la rosa sarà difficile. Abbiamo tre obiettivi: la Supercoppa, il girone di Champions e rimanere in testa al campionato. La rosa è competitiva, aspettiamo il rientro degli infortunati”. 

allegriE ancora: “Higuain? Ha fatto gol prima di andare in Nazionale, ne ha già fatti 10. Stasera ha giocato per la squadra tra le linee, ha fatto un’ottima prestazione, poi sa aprire bene il gioco con la sua tecnica straordinaria. Khedira è un giocatore di spessore internazionale, ha giocato il doppio delle partite dello scorso anno. Nell’intensità è troppo più bravo degli altri. Alex Sandro deve migliorare molto, ogni tanto forza un po’ le giocate, sprecando energie. Lui è tra i primi tre terzini al mondo. Hernanes ha fatto gol sono contento, ha fatto anche una buona partita. A livello mentale il fatto di affrontare le partite così è importante e quelli che giocano un po’ meno si fanno trovare sempre pronti. Derby? Spero che sia una bella partita, un pari sarebbe ottimo”. 

ULTIME NOTIZIE