Napoli, mai tramontata l'idea Zaza. Il procuratore: "A gennaio si vedrà"

Napoli, mai tramontata l’idea Zaza. Il procuratore: “A gennaio si vedrà”


Il problema centravanti continua ad affliggere il Napoli di Maurizio Sarri. La soluzione? Potrebbe essere un ex bianconero. Sì, si tratta sempre di Simone Zaza.

OBIETTIVO PER GENNAIO

Come riportato dal Corriere dello Sport, Il casting è cominciato, i primi contatti sono stati già avviati. Milik non tornerà prima di fine marzo (dice lui), nelle migliori delle ipotesi già per metà gennaio (spera De Laurentiis). Gabbiadini non assicura i gol necessari alla permanenza nei piani alti della classifica ed ecco quindi che il club azzurro si sta muovendo sul mercato per trovare una prima punta “cattiva” e “prolifica”. Il candidato principale è Simone Zaza, attaccante che in questo inizio di stagione sta tremendamente faticando con il West Ham, dopo il passaggio dalla Juventus. Gli Hammers hanno il riscatto obbligatorio alla decima presenza. Il bomber lucano, al momento, è fermo a quota 9 (7 in campionato, 2 in Coppa di Lega).

“POSSONO SUCCEDERE TANTE COSE”

zaza-napoli

“Quando si cambia nazione è difficile per un calciatore – dice Giuseppe Riso, il suo procuratore, a Radio Kiss Kiss Napoli – . Dopo solo tre mesi è impossibile giudicare l’avventura di Zaza al West Ham. Simone è un attaccante di grandissimo livello ma ha bisogno di tempo per adattarsi. Sono sicuro che in Premier League farà benissimo. I risultati del West Ham non l’hanno aiutato ma lui verrà fuori alla grande. Napoli? Ora Zaza deve concentrarsi sul West Ham e far bene li, poi a gennaio si vedrà, ci saranno dei club che proveranno ad approfittare di questa situazione, da qui all’apertura del mercato di riparazione possono succedere tante cose”. Poi, a microfoni spenti, le parole rivelate da Kiss Kiss Napoli: “Qualcosa c’è, qualcosa si muove. Proprio per questo è meglio non rilasciare dichiarazioni”. 

 

ULTIME NOTIZIE