Isco, niente Juventus. Sempre più probabile il rinnovo con il Real Madrid

Isco, niente Juventus. Sempre più probabile il rinnovo con il Real Madrid


Tanti sono i nomi che orbitano intorno all’ambiente juventino. In particolare, il reparto che sembra avere maggiore necessità di innesti e quel centrocampo, che, al momento, non sta offrendo le sperate garanzie. Tra gli svariati profili c’è quello di Isco del Real Madrid. O meglio, c’era. Sì, perché la strada che potrebbe portare allo spagnolo si fa sempre più accidentata.

Leggi anche: Juventus interessata al giovane talento André Silva

Rinnovo

Stando alle ultime indiscrezioni, il centrocampista blanco sarebbe in procinto di firmare il prolungamento del suo contratto. Il che lo legherebbe ai madrileni fino al 2022. Zidane ha sempre dimostrato grande stima nei suoi confronti, ed il rinnovo ne sarebbe il coronamento. In controtendenza rispetto al suo impiego, abbastanza scarso, il club spagnolo vuole assicurarsi le prestazioni dell’ancora giovane talento spagnolo.

Profilo ideale

Isco rappresenta(va) una buona opportunità per i bianconeri; infatti incarnava la tipologia di giocatore congeniale al progetto juventino: un jolly in grado di interpretare svariati ruoli. Nel corso della sua carriera, ha giocato come marotta-1mediano davanti la difesa, mezz’ala, trequartista ed esterno d’attacco. Tutte ubicazioni che, potenzialmente, potevano fare al caso del club di Torino. Secondo il quotidiano Cadena Ser, infatti, Marotta aveva seriamente pensato a lui per gennaio. Adesso la situazione potrebbe essersi fatta molto più complicata.

Altre idee

Rimangono vive altre candidature per la finestra di gennaio. Quando, molto probabilmente, un colpo verrà messo a segno, per sopperire alle difficoltà manifestate dalla mediana witsel-sadjuventina. Il profilo più caldo rimane quello di Alex Witsel. Il belga, sfumato solamente nelle ultime ore del mercato estivo, possiede caratteristiche ideali per fungere da mezz’ala o da mediano. L’ecletticità rimane il requisito più importante per Allegri.

ULTIME NOTIZIE