Evra: "La Champions non si vince adesso. Ho la massima fiducia nei miei compagni"

Evra: “La Champions non si vince adesso. Ho la massima fiducia nei miei compagni”


Uno degli uomini più esperti della formazione juventina, Patrice Evra, ha commentato così la prestazione della squadra contro il Lione.

Non siamo stati abbastanza aggressivi ma per me il problema non è stato il gol preso ma gli ultimi 20 minuti in cui abbiamo perso un po’ di personalità e fiducia, fondamentali per vincere le partite. Non dobbiamo inventarci scuse della stanchezza, non è stato un risultato da Juve. Allegri molto arrabbiato? Lo eravamo tutti, non solo lui. Alla Juve ci sono degli obiettivi, quello di oggi era vincere per passare il turno e non l’abbiamo fatto. Adesso andremo a giocarcela a Siviglia, siamo la Juve e siamo pronti. Siamo primi in campionato e in corsa in Champions, sono arrabbiato per la gestione della gara nel finale ma questo pari non è la fine del mondo. Non è che stasera non dormirò. I tifosi devono avere fiducia nella Juventus? Se non avessi fiducia in questa squadra chiederei al mister di non giocare più. C’è tanta pressione su di noi, vogliamo vincere il campionato e andare avanti in Champions però con calma. La gente vuole vincere subito ma la Champions non si vince adesso, si vince più tardi. Io ho la massima fiducia in tutti i miei compagni“.

ULTIME NOTIZIE