Bonucci: "Vittoria del gruppo e dello spirito Juve. Non vedevo l'ora di segnare per i miei figli"

Bonucci: “Vittoria del gruppo e dello spirito Juve. Non vedevo l’ora di segnare per i miei figli”


Dopo la vittoria per 2 a 1 della Juventus contro il Napoli, Leonardo Bonucci ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

VITTORIA – “Questa vittoria nasce dallo spirito della Juventus, dal non voler mai mollare. Stasera l’abbiamo messo in campo in un match importante dopo che in quelli di Milano eravamo mancati sotto questo punto di vista. L’abbiamo tenuta in piedi, poi sapevano che non ci avrebbero potuto pressare a tutto campo come hanno fatto nel primo tempo. Il Napoli è venuta a giocarsela, è stata una bella partita e abbiamo lottato con i denti. Dobbiamo migliorare nella fase del gioco ma se continuiamo con questo atteggiamento siamo un bel pezzo avanti”.

NON FONDAMENTALE – “L’importante era fare i 3 punti perché così mandiamo il Napoli a 7 punti e ci da fiducia e positività in vista di un match importante come quello di mercoledì. Ogni partita è decisiva a modo suo e ogni volta che scendiamo sul terreno di gioco il nostro obiettivo è quello di vincere”.

HIGUAIN – “Non ha esultato ma ci sta, sono arrivato per esultare al posto suo. Gonzalo è una grandissima persona e se ha deciso così ha i suoi buonissimi motivi”.

PER LORO – “Non vedevo l’ora di metterla dentro per questa dedica. Ho mimato le iniziali mie, di mia moglie e dei miei figli. Il gol è tutto loro che in questo periodo così delicato ne siamo usciti più forti di prima. Questo è tutto merito dell’amore e del carattere che distingue la nostra famiglia e tutte le persone che mi vogliono bene. Voglio fare un ringraziamento ai tifosi che in questo periodo difficile mi sono stati vicini e mi hanno fatto sentire il loro affetto”.