Mourinho a Sky Sports: "Pogba? Potrebbe fare anche il difensore centrale"

Mourinho: “Che calvario la nuova vita a Manchester! Pogba? Potrebbe fare anche il difensore…”


José Mourinho a Manchester avrebbe voluto ritrovare trofei e leadership nel movimento calcistico europeo, invece da quanto è il nuovo tecnico dello United lo Special One (ormai ex?) sta faticando a trovare gioco e continuità di risultati. La brutta batosta rimediata nella sua ex casa, lo Stamford Bridge, ai danni del nuovo Chelsea di Conte ha creato non pochi malcontenti nell’ambiente Red Devils.

LA NUOVA BRUTTA VITA DI MOURINHO

Conte vs MourinhoMourinho ha raccontato a Sky Sports UK la sua nuova vita nel nord dell’Inghilterra, tra problemi personali e professionali: “Vivo in un albergo e per i paparazzi è fantastico perché conoscono l’hotel e mi aspettano ad ogni ora del giorno. A volte vorrei camminare, ma non posso. Vorrei solo attraversare il ponte e andare al ristorante. Ma non posso e questo è davvero pessimo. Per fortuna ho le mie app e posso farmi portare il cibo a casa”.

NOSTALGIA! 

Ciò che più pesa, ovviamente, è la lontananza dalla famiglia: “Mia figlia compirà 20 anni la prossima settimana, mio figlio 17 tra un paio di mesi. Si sono stabiliti: l’università a Londra, il calcio a Londra, gli amici. Quindi hanno un’età per cui non possono seguirmi come facevano prima. Cerchiamo di rapportarci al meglio con questa nuova situazione. Se trovassi un bell’appartamento, con un passaggio diretto al garage, magari lo comprerei. Ma non una di quelle case gigantesche di cui parla la stampa. E il problema è che non so cucinare!”.


SCARICA LA NOSTRA APP.


“POGBA PUÒ GIOCARE ANCHE IN DIFESA” 

pogbaProblemi d’ambientamento che, secondo Mourinho, riguardano anche Paul Pogba: “È difficile adattarsi a nuove realtà, ma lui è un giocatore fenomenale, con un potenziale incredibile. Ha ancora tantissimi anni davanti a sé per sviluppare il suo gioco, per cui l’investimento del club si basa sul poter contare su un top player per i prossimi sette o otto anni. Migliora in continuazione, non ci aspettavamo che arrivasse qua e fosse subito fantastico. Ma ci fidiamo di lui, e deve capirlo. Non è un problema di posizione o moduli, può giocare in molti ruoli. Anche difensore centrale, con le qualità che ha, l’agilità e il fisico, la capacità nel gioco aereo sarebbe fenomenale anche in quel ruolo”.