ReLIVE Juve Sampdoria: 4 - 1, doppietta di Chiellini

ReLIVE Juve Sampdoria: 4 – 1, doppietta di Chiellini


90′ + 3 – Triplice fischio finale! La Juve vince e convince, risultato finale 4-1. 70% il possesso della palla a favore dei bianconeri. La Juventus si mantiene salda al comando della classifica.

90′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

89′ – Sampdoria in dieci. Praet dolorante deve uscire dal campo per farsi massaggiare la schiena. Gianpaolo ha esaurito i cambi.

88′ – Gol!! Doppietta personale per Giorgio Chiellini. La punizione di Cuadrado pesca la testa del numero 3 bianconero. 4- 1 il risultato.

86′ – Grande percussione di Lemina che guadagna una punizione da posizione  interessante. Da lì la palla può essere crossata pericolosamente in mezzo.

84′ – Muriel prova a sorprendere Neto dai 25 metri. Il tiro non impensierisce l’estremo difensore bianconero.

82′ – Secondo rientro in casa Juve. Torna in campo Kwadwo Asamoah, esce l’autore del terzo gol, Pjanic.

79′ – L’arbitro segnala un fallo di Cuadrado in area di rigore avversaria. Decisione discutibile. Il colombiano rimane a terra dolorante.

76′ – Sugli sviluppi del corner Chiellini schiaccia di testa ma la palla termina abbondantemente a lato.

75′ – Stop spettacolare di Higuain che calcia in porta ma trova l’ opposizione di Puggioni, tiro troppo centrale. Calcio d’angolo.

75′ – Esce Barreto ed entra Djuricic. Ultimo cambio per la Sampdoria che ora beneficerà di una punizione da posizione interessante.

73′ – Cambio nelle fila della Juve. Esce Marchisio ed entra Lemina. Standing ovation per il principino. Buona la sua gara al rientro.

68′ – Che gioia rivedere Marchisio in campo. I suoi interventi in fase di interdizione vengono applauditi da tutto lo stadio

66′ – La Sampdoria non molla, Muriel spara alto sopra la traversa.

65′ – 3 – 1 Juve!! Lo sigla Pjanic alla fine di una mischia in area. Ciliegina sulla torta di una bella prestazione del bosniaco.

64′ –  Puggioni respinge il tiro di Khedira. La Juve aumenta la spinta offensiva.

63′ – Barretto è il secondo ammonito della gara per il fallo ai danni di Khedira.

61′ – Doppio cambio per la Samdoria. Fuori Schick e Budimir, dentro Quagliarella e Muriel. Entra la coppia d’attacco titolare, Gianpaolo vuole provare a pareggiare la partita.

56′ – Gol della Sampdoria che accorcia le distanze. Schick approffitta dell’indecisione della difesa della Juventus e batte Neto. 2-1.

52′ –  Momento di stallo della partita. Tranquillo giro palla dei bianconeri.

49′ – Mandzukic viene pescato in posizione irregolare.

45′ –  Inizia il secondo tempo, si riparte dal parziale di 2-0.

45′ + 3 – Fine della prima frazione di gioco. La Juve va negli spogliatoi in vantaggio per due reti a zero grazie ai gol di Mandzukic e Chiellini. Una Juve che ha dominato letteralmente i primi 25 minuti di gioco e gestito senza problema il vantaggio. 4 i tiri dalla bandierina della Juventus, 2 quelli della Sampdoria.

44′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

42′ – Higuain salta Puggioni e calcia alto ma il numero 9 era in fuorigioco.

41′ – L’arbitro lascia proseguire per la norma del vantaggio ma ad azione finita ammonisce Silvestre per il fallo ai danni di Higuain

39′ – Problema al polpaccio per Evra che non riesce a proseguire la gara. Al suo posto entra Alex Sandro.

37′ – Alvarez si inserisce in profondità alle spalle di Bonucci e calcia in porta col sinistro, blocca agevolmente Neto.

34′ – Sembra essersi assestata la Sampdoria che entra nell’area bianconera con Praet. Il suo cross viene messo in angolo dalla chiusura di Bonucci.

33′ – Leggera botta al ginocchio per Mandzukic che riceve i soccorsi dello staff medico. Nulla di proccupante.

31′ – Prima occasione per la Sampdoria. Il tiro radente, ravvicinato ma defilato, viene deviato in angolo da Neto.

28′ – Azione spettacolare della Juventus. Lancio perfetto di Bonucci per l’inserimento di Pjanic che scarica di testa su Higuain; l’argentino trova l’uno-due con Mandzukic e scarica in porta un sinistro che finisce di poco a lato.

26′ – Un Mandzukic in grande spolvero torna a recuperare un pallone nei pressi del centrocampo. Applausi dello Stadium.

21′ –  Azione offensiva della Juve fermata per il fuorigioco di Miralem Pjanic.

18′ – Quarto angolo per la Juventus. Non ne nasce nulla di pericoloso.

17′ – Marchisio, ben appostato in area, ferma un cross basso proveniente dall’out di sinistra.

14′ – Khedira guadagna il terzo angolo della partita. Sugli sviluppi del corner Bonucci viene pescato in fuorigioco.

12′ – Cuadrado sfonda con facilità sulla destra ma non riesce a servire gli attaccanti nel mezzo.

10′ – Secondo angolo della partita per la Juve. Batte Pjanic ma l’azione non ha sviluppi interessanti.

8′Raddoppio della Juve! Primo angolo della partita, batte Pjanic, incornata vincente di Chiellini. 2-0!

4′ –  Gol della Juventus! Cross perfetto di Cuadrado su cui si avventa Mandzukic che di testa batte Puggioni. Si sblocca finalmente il croato.

2′ – Subito Juve in avanti, il tiro di Chiellini finisce alto.

1′ – L’arbitro fischia, Juventus-Sampdoria è iniziata!

20.40 – Manca pochissimo all’inizio, le squadre sono in campo. Nessun squalificato ne diffidato per la Juventus.

20:00 – 45 minuti alla sfida che vedrà la Juve contrapposta alla Sampdoria. Dopo la sconfitta di sabato sera contro il Milan, la squadra di Allegri ha subito l’occasione per voltare pagina e riallungare in classifica proprio sui rossoneri. Nella formazione di Allegri spicca il rientro del principino Claudio Marchisio, 182 giorni dopo l’infortunio. Tante le sorprese tra le fila della Sampdoria che, a sorpresa, rinuncia ai suoi giocatori più rappresentativi. Ecco le formazioni ufficiali:

Juventus (3-5-2): Neto; Dani Alves, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pjanic, Evra; Mandzukic, Higuain.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini, Cigarini, Barreto, Alvarez, Praet, Budimir, Schick

Arbitro: Russo di Nola.

ULTIME NOTIZIE