Allegri: "Era importante tornare a vincere. Dovremo stare tutti bene per sabato"

Allegri: “Era importante tornare a vincere. Dovremo stare tutti bene per sabato”


La Juventus torna alla vittoria battendo per 4-1 la Sampdoria di Marco Giampaolo. L’allenatore dei bianconeri, Massimiliano Allegri, è stato intervistato dai microfoni di Mediaset Premium e ha analizzato il match.

VITTORIA

“I ragazzi hanno interpretato molto bene la partita all’inizio, sbloccandola, raddoppiandola. Poi abbiamo iniziato a giochicchiare, c’è stato quest’errore e abbiamo riaperto la partita, siamo stati bravi a chiuderla. Era importante ritornare a vincere prima dello scontro diretto.”

ATTACCANTI

“Gol? Higuain ha giocato molto bene soprattutto tecnicamente, a fine anno segnerà tanti gol. Mandzukic ha fatto bene e per fortuna si è sbloccato. Era importante fare bene e i ragazzi l’hanno fatto.MAX ALLEGRI

Higuain e Mandzukic hanno dato pochi punti di riferimento, hanno giocato molto meglio rispetto all’altra partita in cui sono stati schierati assieme. Si aprivano a vicenda, il che significa che c’è tanta collaborazione e voglia di mettersi in gioco. Il primo gol è arrivato con Higuain fuori area e Mandzukic in area, in altre occasioni è stato il contrario.

Pochi passaggi tra Mandzukic e Higuain? Domani faremo allenamento così aumentiamo la media (ride, ndr).”

MARCHISIO

“Il ritorno di Marchisio è stato importante soprattutto per la prestazione. Era difficile fare una prestazione del genere dopo 6 mesi di inattività. Ha recuperato bene palla, ha giocato bene tecnicamente: ora bisognerà vedere come si riprenderà da questa partita.”

TURNOVER

“Attaccanti a riposo? Era importante che oggi giocassero assieme, oggi hanno riposato Barzagli, Benatia. Dobbiamo stare bene tutti per sabato, contro il Napoli, dovremo fare una partita di grande intensità.”

PREPARAZIONE

“Quest’anno abbiamo lavorato di più con chi è partito il 10 luglio, di meno con chi ha giocato l’Europeo e la Copa America. La squadra sta bene, è normale che ci sono degli infortuni ma abbiamo avuto solo 4 infortuni muscolari. L’anno scorso eravamo un cimitero vivente. Pjaca, ad esempio, non è un infortunio muscolare, così come Asamoah. E’ ovvio che se si considera anche questi, la media si alza. Bisogna essere in condizione da febbraio in poi, quando ci sarà il rush finale in Champions League e in campionato.”

ANTI-JUVE

” E’ inutile stare a pensare a chi sarà l’antagonista della Juventus, bisognerà dare continuità ai risultati. Per ora sono la Roma e il Napoli le antagoniste, ma alla fine il campionato lo vincerà la squadra più forte.” – ha concluso Allegri