La Juventus presenta il bilancio di sostenibilità 2015/2016

La Juventus presenta il bilancio di sostenibilità 2015/2016


La Juventus pubblica oggi il suo terzo Bilancio di Sostenibilità, come coronamento di un nuovo anno di lavori in cui il Club è riuscito ad affermarsi a livello internazionale, proponendo un proprio modello di sostenibilità per il business del calcio.

Negli ultimi tre anni l’impegno del Club si è rivelato massimo dal punto di vista della sostenibilità: la Juventus ha sviluppato infatti numerose iniziative di ascolto interno ed esterno, riuscendo a impostare un approccio proprio alla sostenibilità e successivamente a definire un modello strutturato da seguire i prossimi anni. La società ha inoltre scelto di strutturarsi internamente, creando un Comitato dedicatoe un team di persone; ha sviluppato uno studio di analisi volto a calcolare gli impatti ambientali di un intero ciclo di una partita di calcio del campionato italiano di Serie A presso lo Stadium; ha collaborato con UNESCO alla pubblicazione di un importante studio sul razzismo e la discriminazione nel calcio e sempre con UNESCO continua a lavorare per sfruttare al meglio le potenzialità del calcio, come strumento per promuovere valori fondamentali quali l’integrazione e l’educazione.

Anche quest’anno la Juventus presenta il proprio impegno attraverso un solo documento: “Juventus: la nostra sostenibilità nel business del calcio”, così che tutti gli stakeholder possano avere una panoramica chiara del valore che Juventus crea sul territorio.

Il documento, dopo un messaggio del Presidente Agnelli e la spiegazione dell’approccio del Club alla sostenibilità, si struttura in due macro capitoli: la prima parte, “Matchday”, presenta il Club sul campo attraverso informazioni e dettagli sulla Prima Squadra, sul rapporto con i tifosi e sull’accoglienza allo Stadium. La seconda parte, “Il business del calcio”, racconta il dietro le quinte del Club: la gestione, la performance economica, l’importanza delle partnership,, l’impegno del Club nella formazione dei giovani, il rapporto con i media, l’impegno per l’ambiente, l’impegno sul territorio, la gestione delle risorse umane e le ultime novità a seguito dell’internalizzazione delle attività licensing e retail.

agnelli fatturato juventusIl Bilancio è stato redatto secondo la quarta generazione (G4) di linee guida per il reporting di sostenibilità del Global Reporting Initiative (GRI), in conformità con l’opzione “Core”. In aggiunta il documento è stato sottoposto a revisione limitata da parte di una società esterna per assicurarne trasparenza e completezza.

www.juventus.com

QUI per scaricare il file completo

ULTIME NOTIZIE