Milan-Juve, Sarri: "La sconfitta dei bianconeri? Ero lontano dalla tv"

Milan-Juve, Sarri: “La sconfitta dei bianconeri? Ero lontano dalla tv”


Il Napoli trova i 3 punti contro il Crotone non senza difficoltà. Maurizio Sarri risponde, nel post partita, ad alcune domande dei giornalisti, con una dedicata tutta alla sconfitta dei bianconeri. Ecco le parole del tecnico toscano.

GABBIADINI – “Nel calcio si va sempre a cercare il pelo nell’uovo. Si fanno solo domande su Gabbiadini, ma sono dinamiche comuni. Ci dispiace molto perché Manolo è uno che non ama stare al centro dell’attenzione e tutto questo non gli farà bene. Non deve assolutamente ascoltare tutte le opinioni, lui è forte. Abbiamo bisogno di tutti in questo momento delicato. Avendo lui in campo avremmo sicuramente speso molto meno, ma prendiamo gli aspetti positivi della storia perché abbiamo vinto su un terreno che di solito soffriamo in quanto è un terreno non in linea col calcio professionistico”.

LA JUVE – “La sconfitta della Juve? Non ero alla tv, non ho visto esattamente nulla. Pensiamo alle nostre partite per tornare sui nostri livelli e risultati, visto che è una cosa che abbiamo fatto per tanti mesi prima di questi 15 giorni. Stando ad ascoltarvi sembra aver fatto 15 giorni buoni e 14 mesi cattivi invece…”

gabbiadini

Sabato ci sarà lo scontro con i partenopei, e Gabbiadini potrebbe rischiare due turni di squalifica. Anche la Signora perderà, con ogni probabilità, Paulo Dybala. Una sfida difficile che potrebbe perdere due assoluti protagonisti.