Milan-Juve, la prova dell'otto per i bianconeri

Milan-Juve, la prova dell’otto per i bianconeri


Juventus e Milan si sfideranno domani sera per un partita che conterà molto per entrambe le squadre. I bianconeri devono consolidare il vantaggio in classifica, i rossoneri devono dimostrare di essere diventati una seria pretendente ad un posto Champions.

7 CONSECUTIVE

A San Siro la Juventus cercherà di allungare la striscia positiva di 7 vittorie consecutive contro il Milan, contando solo il campionato di Serie A. Dopo la sconfitta per 1-0 patita a Milano nel novembre 2012, con gol di Robinho su rigore, la Vecchia Signora non ha più steccato contro la squadra meneghina. 13 gol fatti e 4 subiti. L’anno passato allo Stadium fu Dybala a decidere la partita con sinistro meraviglioso su assist di Alex Sandro. Al ritorno al Meazza la banda di Allegri riuscì a rimontare al vantaggio di Alex grazie alle marcature di Mario Mandžukić e Paul Pogba.

GRANDE MOTIVAZIONE PER ENTRAMBE LE SQUADRE

Il Milan è chiamato a sfatare questo tabù. Grazie al sostegno del proprio pubblico cercherà di mettere in difficoltà Buffon e soci che proprio su questo terreno ha perso l’unica partita della stagione alla 4a giornata di campionato contro l’Inter. Una motivazione in più anche per i bianconeri, se mai ce ne fosse, per dimenticare il brutto passo falso di settembre.