Higuain a caccia del gol perduto (contro il Milan)

Higuain a caccia del gol perduto (contro il Milan)


Nelle ultime due partite Gonzalo Higuain non è riuscito ad iscriversi al tabellino dei marcatori. Frutto anche dei soli 24′ giocati nella gara contro l’Udinese e dell’inferiorità numerica di Lione. 134 minuti di astinenza dalla seconda segnatura ad Empoli.

LA STATISTICA

Ma c’è un altro dato curioso, riguardante lui e il Milan. Nella passata stagione, ad oggi la miglior stagione della vita con 36 gol realizzati, nessuno di questi è arrivato contro i rossoneri. Insieme alla Roma, sono le uniche due formazioni riuscite a fermare il Pipita. Una bella soddisfazione per entrambe che ora si trovano appaiate al secondo posto in classifica davanti al passato di Higuain, il Napoli, e a 5 lunghezze dal suo presente e futuro, la Juventus.

PRECEDENTI

higuain-real-madrid-milanL’argentino tornerà a Milano dopo la vittoria per 4 reti a 0 proprio contro il Milan l’anno passato e dopo aver saltato per squalifica il big match contro l’Inter, perso 2-0 dai partenopei. 9 i precedenti del Pipita contro la squadra di Berlusconi, 3 con la casacca del Real Madrid in Champions League e 6 con quella del Napoli in Serie A. Totalizzando 5 successi, 3 pareggi e 1 sconfitta. 5 i gol realizzati, 3 al San Paolo e 2 a San Siro.

Più di un gol ogni due partite sarebbe una buonissima media per ogni attaccante, ma per un fenomeno che vive per segnare non può essere sufficiente. Domani partirà dal 1′ insieme a Dybala e sicuramente cercherà di migliorare questa statistica per portare ad un nuovo successo la sua Juventus.

ULTIME NOTIZIE