La mancanza di equilibrio in mezzo al campo che Marchisio può dare col suo ritorno

La mancanza di equilibrio in mezzo al campo che Marchisio può dare col suo ritorno


Sulla carta i bianconeri hanno una squadra fortissima, completa in ogni reparto e con alternative super che possono garantire cambi di modulo e interpretazioni diverse del sistema di gioco base impostato da Allegri. Ma tra qualche infortunio e la ricerca di equilibrio tra i nuovi arrivati (in particolare Pjanic e Dani Alves ndr), resta da ritrovare l’equilibrio in mezzo al campo che per anni è stata la vera forza della squadra.

MANCA UN EQUILIBRATORE

miralem pjanic juventus

Il bosniaco arrivato in estate andava a completare un reparto già di per sé fortissimo, nonostante poi Pogba abbia deciso di tornare al Manchester United. Allegri inizialmente, più per necessità forse che per vera convinzione, lo ha lanciato spesso da regista davanti la difesa. Ma se sulla qualità del numero 5 non si può discutere, è certo che quel ruolo non è esattamente nelle sue corde, dato che richiede anche aiuto in difesa e filtro in mezzo al campo, non proprio caratteristiche di Pjanic abituato a giocare almeno 15-20 metri più avanti. Con un Hernanes recuperato soprattutto a livello mentale e Lemina, quel ruolo poi è stato ricoperto da loro con Pjanic impostato da mezz’ala, ma più di qualche volta i dubbi sono stati molti.

MARCHISIO FONDAMENTALE

L’altra mezz’ala fino ad ora è sempre stata Khedira, che a differenza della passata stagione si sta dimostrando solido soprattutto a livello fisico. Ha giocato praticamente tutte le partite fino ad ora ed è sempre stato al centro del gioco di Allegri. Si sente però che in questo centrocampo manca un tassello, manca una pedina che possa dare l’equilibrio giusto e migliorarne ancora la qualità. Per questo il recupero di Marchisio non è importante ma fondamentale: il numero 8 bianconero garantisce tutto questo e pensiamo che quando tornerà la squadra tutta ne beneficerà e potrebbe migliorare anche il gioco e il giro palla bianconero, per la gioia di Allegri.

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE