La Juve punta il nuovo Ibra, ma la concorrenza è tanta

La Juve punta il nuovo Ibra, ma la concorrenza è tanta


Per essere tra i migliori club d’Europa bisogna assicurarsi le prestazioni dei talenti più interessanti dell’intero panorama calcistico mondiale. Talenti da far maturare per farli diventare futuri campioni. E un futuro campione (indicato dallo stesso Ibrahimovic) sarà quasi sicuramente Alexander Isak, già soprannominato il “nuovo Ibra”.

isak-1

TALENTO PURO – Isak, come detto, è stato indicato dallo stesso Ibrahimovic come suo possibile erede. Classe 1999, il giovane ragazzo sta stupendo tutti nella sua squadra attuale, l’AIK Solna. Isak, infatti, ha già giocato 20 partite nel massimo campionato svedese e ha collezionato ben 9 gol e un assist, con una media gol che si aggira intorno ai 139′. Punta centrale, fa della fisicità e della tecnica le sue armi principali.

QUANTA CONCORRENZA – Ovviamente, non sono stati solo gli osservatori della Juventus ad accorgersi del talento di Isak. Secondo il Mundo Deportivo, infatti, i migliori top club europei hanno messo gli occhi sul talento svedese, e sono già pronte a sfidarsi a colpi di milioni. In “guerra” ci sono Manchester United, Real Madrid, Barcellona, PSG, Chelsea e Arsenal.

Ovvio, la concorrenza è tanta e sarà difficile per la Juventus riuscire a sconfiggere tutte queste rivali in eventuali aste di mercato. Ora toccherà a Marotta e Paratici cercare un colpo che a loro riesce sempre molto bene: quello di anticipare la concorrenza e di assicurarsi le prestazioni di Isak prima che il prezzo del cartellino si alzi a dismisura (la trattativa Pogba vi dice qualcosa?).

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE