Sirene cinesi per Mandzukic?

Mandzukic non vuole più aspettare: nuovi scenari nel suo futuro


L’inizio di questa stagione non è stato proprio come Mario Madzukic se lo aspettava. Dopo aver scalzato Morata lo scorso anno ed essersi preso il posto da titolare a suon di gol, Mario pensava di mantenerlo anche nell’anno successivo, ma l’arrivo di Higuain con i suoi 6 gol in 7 partite ha scombussolato i piani al croato.

SQUILLI DALLA NAZIONALE “Non ho mai avuto dubbi su di me”, afferma dopo la partita vinta dalla Croazia contro il Kosovo anche grazie ad una sua tripletta, Mario non ha dubbi anche perché sa di avere dalla sua parte la stima di mister Allegri e della società, ma la situazione inizia a stare un po’ stretta all’attaccante croato.

VOCI DI MERCATO – Nei piani di Allegri serve solo tempo e pazienza, ma questa sta iniziando un po a scarseggiare alla luce dei soli 316 minuti in campionato e addirittura 16′ giocati in Champions League da Mandzukic e così inevitabilmente iniziano a circolare voci, tramite media croati, di un interesse cinese per Mario da parte dello Shandong Luneng e dello Shanghai Shenhua.

Che Mario possa partire a campionato in corso ci pare onestamente difficile: l’attaccante in Europa ha già vinto tutto e non sembra però interessato a lasciare così in fretta il calcio che conta. Certo però che se il suo minutaggio dovesse continuare a latitare le cose si farebbero complicate per uno scalpitante Mandzukic, rendendo così una trattativa cinese a gennaio difficile, sì, ma non impossibile.