Lo Stadium si tinge di azzurro, ma il tricolore (ancora una volta) non c'è più

Lo Stadium si tinge di azzurro, ma il tricolore (ancora una volta) non c’è più


Stasera allo Juventus Stadium di Torino andrà in scena una partita fondamentale per le qualificazioni ai prossimi Mondiali in Russia. Si giocherà, infatti, Italia-Spagna. Un big match importantissimo per entrambe le formazioni, che arrivano a punteggio pieno, e che si daranno battaglia fino all’ultimo per qualificarsi come prime nel girone.

buffon nazionale

STADIUM (QUASI) PIENO – Ricordiamo che da quest’anno si qualificheranno direttamente alle fasi finali dei Mondiali di Russia 2018 solo le prime dei rispettivi gironi. Quindi la partita di stasera diventa fondamentale sia per allungare in classifica, sia per sfruttare il fattore casa. Fattore casa che sarà perfettamente impersonato dallo Juventus Stadium, che stasera si tingerà quasi per intero di azzurro. Gli spettatori attesi nello stadio della Juventus saranno, infatti, 37mila. Un buon bottino per un match così importante anche se, forse, ci si aspettava comunque qualcosa di più.

MANCA IL TRICOLORE – L’affetto del pubblico lo vedremo stasera. Intanto, però, a far polemica c’è (ancora una volta) la decisione della FIGC di coprire il tricolore, presente nell’atrio principale dello Stadium, che indica i 34 scudetti della Juventus. La diatriba dura da anni, e anche nelle due precedenti occasioni in cui lo stadio si è tinto di azzurro (contro la Repubblica Ceca nel settembre 2013 e contro l’Inghilterra il 31 marzo 2015) lo scudetto dei bianconeri è stato coperto. Secondo alcuni, è normale che la Federazione abbia deciso di coprire di azzurro lo stadio ma, secondo altri, questa scelta confermerebbe la distanza che c’è tra la FIGC e la Juventus.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE