Radar Juve - Assist di Donis e Pasquato, esordio stagionale per Marrone

Radar Juve – Assist di Donis e Pasquato, esordio stagionale per Marrone


Il weekend calcistico ha regalato poche emozioni, sia alla Juventus che ai sui giocatori in prestito in altre squadre. Da segnalare gli assist di Anastasios Donis e Cristian Pasquato, e l’esordio di Luca Marrone con la maglia dello Zulte Waregem. Vediamo come si sono comportati nel dettaglio:

Nico Hidalgo (Cadice): Entra al 66’ del match contro il Reus Deportiu al posto di Salvi. Cervera lo colloca sulla fascia destra per cercare di impensierire la difesa del Rues, ma senza successo.

Anastasios Donis (Nizza): Entra al 74’ del match terminato 1-1 tra Montpellier e Nizza al posto di Plea. Risulta decisivo in occasione del pareggio degli aquilotti, fornendo, dopo una poderosa progressione dalla destra, un cross che Belhanda deposita in rete.

Luca Marrone (Zulte Waregem): Entra al 90’ del match tra Zulte Waregem e Kortrijk al posto di Kaya, facendo il suo esordio nel campionato belga.

Eric Lanini (Westerlo): Entra al 62’ del match tra Westerlo e Mouscron, quando la partita è ormai compromessa, con gli ospiti in vantaggio di 2 gol. Nessuna giocata degna di nota per l’attaccante torinese.

Alhassane Soumah (Cercle Brugge): Prestazione sufficiente per l’attaccante guineano nel 2-1 tra Roeselare e Cercle Brugge. Esce al 72’ per far posto a Naudts.

Vykintas Slivka (Den Bosch): Prestazione da dimenticare per il difensore lituano e per il Den Bosch nella batosta ricevuta in casa dell’Almere per 4-1. Viene ammonito all’88’.

Stefano Beltrame (Den Bosch): L’ex attaccante del Pordenone parte titolare, ma delude ancora una volta. Inconsistente, lascia il campo al 46’ per far spazio a Havar.

Cristian Pasquato (Krylia Sovetov Samara): Prestazione più che sufficiente per l’ex Padova nella sconfitta per 2-1 contro il CSKA Mosca. Serva a Yatchenko l’assist per il gol del Samara, con un cross perfetto dalla destra.

Laurentiu Branescu (Dinamo Bucarest): Prestazione sufficiente per il portiere rumeno nella vittoria della Dinamo Bucarest per 3-1 contro lo Iasi.

Vajebah Sakor (Valerenga): Entra al 71’ del match terminato 1-1 tra Haugesund e Valerenga al posto di Albdellaoue. Prestazione sufficiente la sua.

Pol Lirola (Sassuolo): Prestazione più che sufficiente per il terzino spagnolo nella vittoria casalinga del Sassuolo contro il Genoa per 2-0. Sta migliorando in fase difensiva e si propone spesso in avanti, anche se in un’occasione liscia un pallone che, per fortuna del Sassuolo, Gakpé non tramuta in gol.

Andrés Tello (Empoli): Prestazione sufficiente per il colombiano nello 0-0 tra Torino e Empoli. La sua partita inizia con un cartellino giallo per un intervento decisamente irruento, poi si comporta bene e fornisce diversi spunti in fase di alleggerimento. Ogni tanto ha qualche piccola amnesia ma recupera tantissimi palloni e quando sale palla al piede crea sempre superiorità. Cerca il tiro in porta in ogni situazione in cui abbia spazio, sinonimo di carattere.

Carlo Pinsoglio (Latina): Doveva riscattare l’errore nel derby contro il Frosinone, ci riesce parzialmente nell’1-1 casalingo contro il Benevento, anche grazie alle imprecisioni altrui. Nega a Ciciretti il gol nel primo tempo, non può nulla sulla conclusione di Pajac nel finale.

Pol García (Latina): Tra i migliori in campo del Latina. Preciso in impostazione, si propone anche in fase avanzata e in marcatura non sfigura nel confronto con l’ispirato Ciciretti.

Mattia Vitale (Cesena): Prestazione insufficiente per l’ex Primavera Juve nella sconfitta del Cesena in casa del Bari per 2-1. Primo tempo fuori ruolo e fuori dalla partita. Le cose migliorano quando Drago lo sposta in posizione più centrale nella ripresa, da trequartista alle spalle di Djuric prima e da mezzala poi. Entra più nel vivo del match e trova qualche buona giocata in velocità, ma tutto sommato ininfluente, così come inutile è stato il fallo della sua ammonizione. Esce al 73’ per far posto a Schiavone.

Francesco Cassata (Ascoli): Prestazione sufficiente per il centrocampista nell’1-1 fra Trapani e Ascoli. Viene ammonito all’80’.

Alberto Cerri (Spal): Da un giocatore con un fisico possente come il suo non ci si può certo aspettare esplosività. Nella prima frazione di gioco contro l’Entella fa la torre per Antenucci, nel secondo perde un po’ di smalto e viene sostituito da Zigoni al 79’.

Simone Ganz (Hellas Verona): Entra al 69’ del match tra Verona e Avellino, vinto per 3-1 dai gialloblu, al posto di Juanito Gomez. Nel giro di pochi minuti sfiora il gol per due volte.

eva

Joel Untersee (Brescia): Prestazione sufficiente per il ventiduenne nella sconfitta del Brescia in casa del Pisa per 1-0. Spinge poco, anche se lo fa discretamente, ma difende piuttosto bene. Viene ammonito all85’

Luca Barlocco (Alessandria): Prestazione sufficiente per il terzino dell’Alessandria nella vittoria per 2-1 in casa del Piacenza. Viene sostituito al 71’ da Fischnaller.

Gregorio Luperini (Pistoiese): Prestazione sufficiente per il centrocampista classe ’94 nello 0-0 tra Giana Erminio e Pistoiese.

Timothy Nocchi (Tuttocuoio): Prestazione sufficiente per il portiere toscano nella sconfitta del Tuttocuoio in casa dell’Arezzo per 2-1. Non può nulla in occasione dei gol degli amaranto.

Stefano Pellini (Tuttocuoio): Entra al 78’ al posto di Caciagli. Nulla da segnalare.

Davide Cais (Pontedera): Prestazione sufficiente per l’attaccante del Pontedera nella vittoria casalinga contro la Racing Roma per 3-2. Lotta fino al 90’, ma senza trovare la via del gol.

Claudio Zappa (Pontedera): Al 9’ stende in area Capanna, L’arbitro non può far altro che assegnare il rigore agli ospiti, trasformato da Maestrelli. Esce al 73’ per far spazio a Corsinelli.

Nazzareno Belfasti (Carrarese): Prestazione sufficiente per il terzino emiliano nella sconfitta casalinga della Carrarese contro la Cremonese per 1-0. Parte bene, mettendo in mezzo un paio di cross insidiosi, poi è costretto ad uscire per infortunio al 39’.

Giulio Parodi (Pordenone): Prestazione da dimenticare per il centrale del Pordenone nella sconfitta casalinga dei ramarri contro il Parma per 4-2. Non riesce a fermare l’incontenibile Nocciolini, autore di una tripletta, ed esce all’86 al posto di Pietribiasi.

Stefano Padovan (Foggia): Entra al 64’ del match tra Messina e Foggia al posto di Chiricò. Entra e dopo pochissimi minuti  il Foggia segna il gol del definitivo 1-2: talismano. Prezioso come sempre il suo lavoro di sponda.

Non hanno giocato: Alberto Brignoli (Leganés), Nicola Leali (Olympiacos), Mame Thiam (PAOK), Guido Vadalá (Unión Santa Fé), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Ouasim Bouy (Palermo), Filippo Romagna (Novara), Cristian Bunino (Siena), Michele Cavion (Cremonese), Giorgio Siani (Tuttocuoio), Elvis Kabashi (Pontedera), King Udoh (Pontedera), Stefano Pellizzari (Carrarese), Christian Tavanti (Sambenedettese), Alberto Gallinetta (Santarcangelo), Francesco Anacoura (Casertana), Filipe (Casertana).

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl