Witsel cerca di dimenticare. Il Padre: "E' deluso, ma ne uscirà alla grande"

Witsel cerca di dimenticare. Il Padre: “E’ deluso, ma ne uscirà alla grande”


Axel Witsel non ha ancora dimenticato cosa è successo durante tutta la giornata di mercoledì. Il mercato trasferimento alla Juve, con lui già a Torino e pronto a firmare, lo ha sicuramente segnato e, anche a tre giorni dal fattaccio, la delusione non è ancora passata.

Witsel

PARLA IL PAPA’ – Ora Witsel è in ritiro con la Nazionale, ma le scorie di mercoledì si fanno ancora sentire. A confermarlo è il padre del giocatore il quale, ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”, ha dichiarato: “Ho parlato con Axel: sta bene, anche se logicamente è deluso per quanto successo. Con lui lo siamo anche tutti noi. Mio fi­glio è un ragazzo forte, ne verrà fuori alla grande. E intanto la fi­ducia che gli ha già dimostrato Martinez (ct Belgio) gli dà una grande cari­ca”.

PROMESSO SPOSO – Che il ragazzo non avesse ancora digerito il non trasferimento in bianconero si era già intuito dai suoi tweet e dall’intervista di ieri, nella quale si è detto molto deluso dal comportamento dello Zenit. Witsel, comunque, può stare tranquillo: il matrimonio con la Juve si farà, o a gennaio o a giugno.

Ora bisogna ritrovare un accordo con lo Zenit, questa volta definitivo però…

Simone Calabrese