#SuerteTucu: la Juve saluta Pereyra. Ecco le cifre del trasferimento

14100316_10202085680539069_6271155775923310731_n
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il matrimonio tra Roberto Pereyra e la Juventus è ufficialmente finito ieri sera, con l’annuncio del suo trasferimento al Watford della famiglia Pozzo allenato da Mazzarri. La Juventus, attraverso il proprio sito ufficiale, ha voluto salutare il Tucumano con un comunicato di ringraziamento. Ecco qui riportato il comunicato ufficiale presente su Juventus.com.

pereyra-juventus-2016

LE CIFRE – Torino, 20 agosto 2016 – Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Watford Association Football Club Limited per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Roberto Maximiliano Pereyra per un importo di € 13 milioni pagabili in quattro esercizi. Il valore di acquisto potrà incrementarsi di € 2 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 0,2 milioni.”

#SUERTETUCU – Arrivato nel 2014 dall’Udinese, in cui aveva militato tre anni (dopo un precedente triennio con il River Plate), Pereyra, detto “El Tucu” per la sua città di origine, San Miguel de Tucumàn, è stato un elemento molto importante del centrocampo bianconero: in due anni ha collezionato in Serie A 48 presenze e 4 gol, cui sommare le sei in Coppa Italia (due gol) e le 14 in Champions League. Centrocampista dinamico, è stato capace di dare tanto alla Juventus, sia in fase difensiva che offensiva: basti pensare che negli ultimi due campionati Pereyra ha mandato al tiro un compagno 68 volte. Quantità, si diceva, ma anche qualità: una delle caratteristiche per le quali i bianconeri terranno sempre a mente “El Tucu” sono i suoi dribbling in mezzo al campo. In due anni sono stati 76.  Due anni intensi, nei quali Roberto Maxi ha vinto due Scudetti, altrettante Coppe Italia e una Supercoppa. Trofei che la Juve ha messo in bacheca anche grazie al suo prezioso contributo. Grazie di tutto, Tucu, e buona fortuna!

Simone Calabrese