Juve: tesoretto in arrivo da 3 cessioni. Poi caccia al centrocampista

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ultime manovre di mercato per i bianconeri in questa sessione estiva, con Marotta e Paratici impegnati nell’ultimare alcune cessioni che possano far rifiatare il bilancio, sfoltire la rosa per allienarsi con le nuove normative federali e, in fine, regalare ad Allegri gli ultimi tasselli per completare la rosa in vista della prossima stagione. Dopo aver speso tanto (e bene), come detto, la Juventus guarda al mercato in uscita per ripianare il bilancio, ma soprattutto per trovare i fondi necessari a tornare ad acquistare 1 o 2 elementi che possano fornire i ricambi necessari per una stagione che si preannuncia lunga e piena di impegni.
Ecco, quindi, che il focus si sposta su 3 bianconeri in procinto di lasciare Torino. Facciamo una piccola analisi della situazione di ciascuno di essi.

Zaza

SIMONE ZAZA – Appena 24 presenze, 8 reti e 2 assist per il bomber ex Sassuolo. Un rendimento altissimo per un giocatore che parte spesso dalla panchina e che altrettanto frequentemente è risultato essere decisivo (vedi gol all’88’ al Napoli!). Adesso, dopo appena un anno, le strade di Zaza e della Juventus potrebbero separarsi. L’attaccante vorrebbe più spazio, la Juve non può garantirglielo ed ecco che la cessione potrebbe essere la soluzione migliore, ma solo alle condizioni dei bianconeri. Su di lui forte interessamento del Wolfsburg, pronto ad offrire 25 milioni più eventuali bonus ai bianconeri. A queste cifre, Zaza tornerà a vestire il neroverde, stavolta in Bundesliga.

ROBERTO PEREYRA – Arrivato dall’Udinese due anni fa, l’argentino è stato protagonista di una prima stagione più che positiva, salvo poi arrendersi a continui infortuni che ne hanno fortemente limitato le presenze in campo. Un buon precampionato sembrerebbe aver accesso nuovamente l’interesse su di lui da parte di molti club, soprattutto dalla Premier League. Adesso potrebbe essere arrivata la giusta offerta: 15 milioni dal Watford, con Mazzarri che spinge per avere fortemente il polivalente centrocampista bianconero. Si attendono novità nei prossimi giorni, ma la sensazione è che di fronte all’offerta giusta, Pereyra e la Juventus potrebbero dirsi “addio”.

terza-maglia-hernanes

HERNANES – La situazione dell’ex Lazio e Inter è un po’ più intricata. Richiestissimo in Cina, il brasiliano non è mai apparso convinto della soluzione cinese, declinando ogni offerta. Si sono susseguite poi Besiktas, Benfica e Lazio, con il club di Lotito che sarebbe ben lieto di riaccogliere il figlio al prodigo. Il Profeta, dal canto suo, sarebbe felice di tornare nella capitale e cercare di tornare sui livelli di qualche anno fa, quegli stessi livelli che lo avevano consacrato come uno dei migliori interpreti del ruolo in Serie A. Detto del Benfica che ha fatto qualche sondaggio, al momento la trattativa vive una fase di stallo, causato dalla mancanza di un affondo concreto da parte dei portoghesi e dal fatto che, contemporaneamente, i bianconeri si siano concentrati su altre operazioni. Adesso, a 2 settimane dalla chiusura del mercato, i tempi potrebbero essere maturi per la cessione del giocatore. La richiesta bianconera è di 8 milioni, con Benfica e soprattutto Lazio che potrebbero essere disposti ad un investimento del genere.

La Juventus punta, quindi, a ricavare poco meno di 50 milioni da queste 3 cessioni, soldi che potrebbero poi essere investiti in un ultimo colpo a centrocampo, necessario a rimpiazzare Pogba e a dare ad Allegri qualche alternativa in più in attesa del rientro di Marchisio.