Primavera, vittoria all'esotdio: super Kean, decide Merio

Primavera vittoriosa alla prima uscita. Kean è in grande spolvero, Merio decisivo


Primavera ok. La squadra di Fabio Grosso sorride dopo la prima partita del ritiro estivo. I bianconeri, infatti, si sono imposti per 3-2 sulla Selezione Valdostana. Il risultato contava poco, ora conta caricare il più possibile le batterie, ma comunque sempre meglio vincere. Anche per non perdere l’abitudine.

Kean

Kean impegnato con gli Allievi lo scorso anno

Attualmente il gruppo è ancora ampio e orfano di qualche ragazzo partito in Australia con la prima squadra, ma per Grosso sono comunque test che contano per capire la profondità e la qualità del suo gruppo. Il tecnico ha iniziato con Marricchi tra i pali, Beruatto, Vogliacco, Melani e Rogerio in difesa, Bove, Caligara e Muratore in mezzo al campo e Kean, Morselli e il nuovo Leris nel tridente.

A brillare è stato, manco a dirlo, Moise Kean. Qualcuno dubitava sarebbe partito in ritiro, invece c’è e fa il protagonista. Due dei tre gol portano la sua firma, giusto per far capire che non ha perso l’abitudine. La rete decisiva, invece, la segna Leonardo Merio, entrato nella ripresa insieme ad altri ’99. Il giocatore più impiegato da Tufano nella scorsa stagione si toglie, così, una bellissima soddisfazione all’esordio non ufficiale in Primavera. Ora testa a Basilea, dove un prestigioso torneo attende gli Under 19 bianconeri.

Edoardo Siddi

ULTIME NOTIZIE