Pogba-United, questione di ore: domani si può chiudere

Pogba-United, questione di ore: domani si può chiudere


Ci vorrebbe quello che in francese si definirebbe coup de théâtre perché Paul Pogba non indossi la maglia del Manchester United nella prossima stagione. Un vero e proprio colpo di scena, sì, perché ormai tutti gli indizi dicono che il numero 10 della Juventus, al termine delle sue vacanze, raggiungerà Mourinho in Inghilterra. Questione di dettagli, di piccolezze: la dirigenza della Vecchia Signora si è arresa di fronte alla volontà del giocatore, che ha deciso di tornare ai Red Devils e di essere ricoperto d’oro, ed ha deciso di incassare la cifra più alta possibile per il fenomeno francese.

Domani potrebbe essere il giorno buono per la chiusura definitiva dell’affare. Già, proprio domani, giornata in cui Gonzalo Higuain avrebbe dovuto presentarsi a Dimaro per il ritiro del Napoli e in cui potrebbe invece arrivare l’ufficialità del suo trasferimento alla Juventus. Sliding doors: esce il numero 10, entra il nuovo numero 9. Venticinque luglio, una data che potrebbe essere difficile dimenticare.

pogbaJuventus e Manchester United domani si incontreranno quindi per il meeting decisivo: finora gli inglesi si erano spinti fino a 110 milioni di euro, mentre Marotta spinge per averne 125 e con ogni probabilità verrà accontentato quasi completamente. La sensazione è che si possa chiudere a 120 milioni di euro (al netto della famosa percentuale di Raiola) a cui potrebbero aggiungersi anche alcuni bonus. Salvo coups de théâtre, dunque, il sipario sembra pronto ad abbassarsi una volta per tutte.

Alessandro Bazzanella

ULTIME NOTIZIE