Una casa da campioni, prima Lippi ora Higuain

Una casa da campioni, prima Lippi ora Higuain


Secondo alcuni rumours, negli ultimi giorni l’attaccante argentino, Gonzalo Higuain, è giunto a Torino insieme al fratello procuratore Nicholas, alla ricerca della sua prossima dimora. Segnale che qualcosa si stava muovendo nonostante le dichiarazione di De Laurentis e Marotta in Lega lunedì.

LA SCELTA – El Pipita sembra aver deciso di affittare un appartamento in Piazzetta Manlio Brosio, nel quartier Crocetta di Torino. Non molto distante dalla sede della società bianconera di Corso Galileo Ferraris. Il canone mensile non dovrebbe essere un problema dato l’imminente contratto a 7.5 milioni di euro netti l’anno. In aggiunta il giocatore ha accontentato la richiesta del proprietario di casa riguardo l’inserimento di due abbonamenti allo Juventus Stadium.

lippiL’ILLUSTRE PREDECESSORE – Se tutto fosse confermato, la casa in questione sarebbe nientemeno che la vecchia residenza di Marcello Lippi. Un appartamento quindi abituato ad ospitare vincenti. L’ultimo tecnico ad essere riuscito a conquistare un Mondiale con la nazionale italiana. L’ultimo ad aver portato la Champions League sotto la Mole Antonelliana. Risultati straordinari che spera di poter ripetere anche Gonzalo Higuain. Dopo le delusioni delle ultime stagioni, a livello di club e a livello di nazionale, El Pipita ha voglia di rivalsa. Vuole finalmente portarsi a casa un trofeo importante da protagonista. Magari una chiamata all’ex CT potrebbe essere d’aiuto e di buono auspicio. Rubare qualche consiglio ad uno degli allenatori più vincenti degli ultimi 20 anni non potrà che giovare al fuoriclasse argentino.

ULTIME NOTIZIE