Obiettivo prima giornata: prosegue il recupero di Luca Clemenza

Obiettivo prima giornata: prosegue il recupero di Luca Clemenza


Come sta Luca Clemenza? Chiunque abbia seguito un minimo le giovanili bianconere in questi anni non può non essersi fatto questa domanda. Il mancino classe ’97 è senza dubbio tra i giocatori più talentuosi in possesso della Juventus e la sua ascesa è stata fermata, a marzo, da un terribile infortunio. Il tempo delle lacrime è finito da un pezzo. Quello del lavoro iniziato immediatamente e prosegue alla grande.luca clemenza

Luca rimarrà ancora in Primavera, agli ordini di Fabio Grosso, ed è stato anche convocato per il ritiro in Val d’Aosta. Ovviamente, per lui, la preparazione sarà diversa. Continua a lavorare a parte per recuperare e per riprendere la muscolatura al quadricipite destro, rimasto inoperoso troppo a lungo. Tutto procede per il meglio, comunque. Nessuna forzatura, né nessun allarmismo: tempi rispettati e tanto impegno. 

L’obiettivo è essere a disposizione per la prima di campionato, anche solo per qualche minuto. D’altronde, il tempo ci sarebbe e l’odore dell’erba manca troppo. Grosso, poi, non vede l’ora di riabbracciare il suo numero 10, che deve riprendere da dove aveva lasciato, acquisendo ancora di più i movimenti e le caratteristiche di un regista basso. La strada era quella giusta, non sarà certo la sfortuna a bloccarlo.

Approfittando del periodo di inattività, Clemenza ha lavorato sulla parte superiore, per acquisire un po’ di forza in più e limare quello che era il difetto che più gli si riconosceva: “È troppo esile”. Gli sforzi hanno dato i frutti sperati. Ora anche fisicamente il ragazzo è più pronto per quel salto che le sue qualità esigono da tempo. Giusto il tempo di sistemare questo contrattempo.

Edoardo Siddi

ULTIME NOTIZIE