Tassotti: "Juve? Non seguire Allegri è stato un bene per tutti"

Tassotti: “Juve? Non seguire Allegri è stato un bene per tutti”


Mauro Tassotti, storico vice allenatore del Milan, ha parlato del suo recente addio ai colori rossoneri dopo 36 anni vissuti tutti d’un fiato tra campo e panchina. In una lunga intervista uscita stamane sulle colonne del Corriere della Sera, tra i tanti argomenti affrontati, c’è spazio anche per la Juventus, alla quale fu vicino in passato al momento dell’approdo di Allegri, suo grande amico e ‘superiore’ ai tempi del Milan: “Quando Max è stato esonerato era senza squadra e io ho preferito restare alle dipendenze del Milan nello staff di Seedorf. Per Allegri forse è stato meglio così: già non è stato accolto benissimo a Torino, se lo avessi accompagnato io non so quale sarebbe stata la reazione dei tifosi”. 

ULTIME NOTIZIE