Khedira amaro: "La Francia è stata più fortunata nei momenti decisivi"

Khedira amaro: “La Francia è stata più fortunata nei momenti decisivi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il sogno di un secondo trofeo da alzare al cielo con la maglia della nazionale, che avrebbe bissato la strabiliante vittoria ai mondiali in Brasile di due anni prima. Solo un sogno, appunto. Perché a distruggere le ambizioni di Sami Khedira e di una nazione intera ci ha pensato la Francia, trascinata dal fuoriclasse Griezmann. Anche nella rassegna continentale, il centrocampista bianconero ha proseguito sulla falsariga di quanto fatto vedere con la maglia della Juve: leader in campo, prestazioni da incorniciare… e infortuni. Di nuovo contro l’Italia. Una maledizione per l’ex Real Madrid, il quale anche in passato subì un gravissimo infortunio contro i nostri azzurri. Nulla di particolarmente grave, stavolta, ma tanta amarezza per non essere sceso in campo nella semifinale contro i galletti.

Il giocatore ha fatto affidamento alla sua pagina Facebook per esternare i sentimenti riguardo l’eliminazione nel derby d’Europa con la Francia:

“Peccato che non sia bastato per raggiungere la finale. Complimenti alla squadra francese, che nei momenti decisivi ha avuto la fortuna dalla sua parte. Comunque lasciamo il torneo con un buon feeling e con dei bei ricordi. A questo punto voglio ringraziare tutta la squadra tedesca, cominciando dallo staff medico fino agli allenatori, per il grande lavoro che hanno svolto. Inoltre, il mio rispetto va ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto da vicino. Di una cosa sono sicuro: ritorneremo!                                                                                                                                               Personalmente, è ora di iniziare a lavorare duramente in vista della prossima stagione.”

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy