La partita di Barzagli: insuperabile in marcatura, annulla Draxler nella ripresa

La partita di Barzagli: insuperabile in marcatura, annulla Draxler nella ripresa


Non sono bastati il cuore, la grinta e la corsa alla nazionale di Antonio Conte per superare ai quarti di finale degli Europei 2016 la Germania. La lotteria dei rigori sorride ai tedeschi, dopo che i supplementari erano terminati sul punteggio di 1-1. Tra i più positivi, Andrea Barzagli, forse alla sua ultima partita in maglia azzurra.

MURO– Il centrale di destra della difesa italiana, deve vedersela nel primo tempo con le incursioni di Özil e di Müller che a turno si inseriscono, quando è possibile, alle spalle di Gomez. Nell’uno contro uno però Barzagli è un vero muro insuperabile e non si fa mai sorprendere dai tagli dei centrocampisti offensivi avversari. In fase di impostazione spesso deve sostituire Bonucci pressato da Gomez e il risultato è discreto: saranno infatti ben 5 i disimpegni positivi del difensore.

ANNULLA DRAXLER– Nella ripresa, Barzagli deve vedersela con Draxler che il c.t. tedesco Löw inserisce al posto di Gomez. Ma la tecnica e la velocità del trequartista teutonico non lo mettono mai in difficoltà. Infatti, il centrale toscano si incolla letteralmente al numero 11 avversario seguendolo per tutto il campo e non permettendogli mai l’uno contro uno in campo aperto, impedendogli di toccare palla: gli anticipi di Barzagli saranno 4 a fine partita sul giocatore del Wolfsburg, così come i palloni recuperati in difesa (vedi foto sottostante. Fonte: Stats Zone)gara Barzagli

Anche di testa, insieme a Bonucci e Chiellini, tiene botta sui cross tedeschi, respingendone diversi. Alla sua età, dunque, un’altra prestazione maiuscola contro avversari molto più giovani. Anche alla fine, nei tiri dal dischetto, è freddo come suo solito e batte il portiere Neuer con facilità. Purtroppo la sua realizzazione non basterà per la qualificazione alla semifinale. Al prossimo commissario tecnico della nazionale italiana, il compito di convincerlo a continuare in azzurro o di trovare un degno sostituto.

ULTIME NOTIZIE