Per sostituire Morata la Juve pensa a Milik

Per sostituire Morata la Juve pensa a Milik


Sfumata ormai la pista che porta a Batshuayi, al Chelsea per 40 milioni, c’è una pista che interessa e non poco la dirigenza bianconera. Non sarà un top player come Cavani o Sanchez, ma Arkadiusz Milik, attaccante polacco dell’Ajax, è un giovane di sicure prospettive che potrebbe crescere molto in un club importante come la Juventus.

FUTURO SCRITTO. Milik è l’erede designato nella Polonia di Robert Lewandowski, mancino dotato di buona tecnica, a soli 22 anni ha già giocato nel campionato polacco, tedesco e olandese, nel giro della nazionale dal 2012. Osservato speciale nel quarto di finale dell’europeo disputatosi ieri tra Polonia-Portogallo, non ha brillato ma resta comunque un obiettivo che interessa la società bianconera, vista anche la giovane età. milik

GRANDE INTERESSE. Il valore dell’attaccante polacco, dopo l’europeo conclusosi ieri ai calci di rigore con la sua Polonia contro il Portogallo, è in aumento, si aggira sui 15-20 milioni di euro. Nell’ultima stagione con l’Ajax ha collezionato 42 presenze segnando 24 gol. La società olandese potrebbe cedere al cospetto di un’offerta adeguata anche perchè non poche squadre sono interessante al talento polacco. In Spagna interessa al Siviglia, in Inghilterra all’Everton, in Italia oltre alla Juventus è interessata al giovane attaccante anche la Roma. Il futuro di Milik è tutto da scrivere, tra le varie ipotesi, potrebbe essere anche un futuro a strisce… bianconere.

Aristide Rendina

ULTIME NOTIZIE