Centrocampista? No, grazie. Il vero acquisto può essere Khedira

Centrocampista? No, grazie. Il vero acquisto può essere Khedira


E’ passato un anno da quando la Juventus, agli albori del mercato, acquistava Sami Khedira, centrocampista svincolatosi dopo un’esperienza quinquennale al Real Madrid. Accolto tra lo scetticismo generale della piazza, il calciatore teutonico ha dimostrato ampiamente di meritare la maglia bianconera, nonostante una stagione tribolata dai soliti problemi fisici, che da sempre hanno contraddistinto la sua carriera. In peggio, ovviamente. Perché se non fosse stato per questo susseguirsi di infortuni, il “maestro di tattica” Khedira sarebbe sicuramente meno sottovalutato e considerato uno dei migliori interpreti nel suo ruolo. Un maestro di tattica, dicevamo, ma anche un grande professionista, capace di integrarsi al meglio nello spogliatoio della Juve: una bazzecola, tuttavia, per chiunque abbia la stessa fame e ambizione dei penta campioni d’Italia.

Khedira GermaniaPROTAGONISTA AGLI EUROPEI – E Khedira ha finalmente ritrovato il sorriso con la Nazionale, con la quale nel novembre del 2013 rimediò un gravissimo infortunio proprio contro l’Italia e i suoi futuri compagni. Il cerchio che si chiude. Adesso per la gioia del CT Löw è rifiorito, tornando ad essere il centrocampista che due anni fa vinse da protagonista il mondiale in Brasile. Un protagonista non ancora sazio, che punta a fare il bis con la vittoria degli europei. Italia permettendo. Lui e Kroos sono i veri aghi della bilancia della Germania, in grado di garantire equilibrio e geometrie. Un lusso per una squadra che ha alcuni difetti strutturali, compensati però alla grande dalla sagacia tattica dei due centrocampisti.

SOSTITUTI ALL’ALTEZZA – Investire di nuovo in mezzo al campo, dopo l’arrivo di Pjanić, sembrerebbe davvero superfluo. Ma va detto che i dubbi della dirigenza sono leciti: Khedira nell’ultima stagione ha saltato esattamente la metà delle partite, un’enormità per un calciatore che dovrebbe essere un tassello fondamentale. Allegri, però, con il passare dei mesi sembra aver trovato l’alchimia giusta per ridurre il rischio infortuni, ponderando attentamente l’utilizzo della mezzala tedesca, sostituito egregiamente da Lemina. Senza dimenticare l’obiettivo recupero di Kwadwo Asamoah e Roberto Pereyra, entrambi reduci da una stagione poco fortunata, ma tasselli fondamentali negli anni precedenti. Prima o poi la ruota girerà anche per loro…

Salvatore Ergoli

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl