Allegri: "Pjanić uno dei pochi che poteva migliorare la Juve"

Allegri: “Pjanić uno dei pochi che poteva migliorare la Juve”


Pjanić è stato il primo grande acquisto della Juve e la sensazione è che la Vecchia Signora si sia davvero rafforzata tantissimo con il suo arrivo. D’altronde, Allegri era stato chiarissimo quando parlava della campagna acquisti imminente: “Non sarà facile perché sono pochi i giocatori in grado di rafforzare questa Juve”. Pjanic

Pjanić, quindi, è uno di quelli? Sì, e lo conferma lo stesso tecnico, ai microfoni di SkySport24: L’arrivo di Pjanić è quello di un giocatore importante, con molte soluzioni soprattutto sulle palle inattive. Migliora le qualità del centrocampo, una cosa non semplice per una grande squadra come la Juventus. Pjanić è uno dei pochi che può farlo. Adesso toccherà a noi metterlo nelle migliori condizioni per esprimersi”.

L’arrivo di Pjanić fa sorridere anche Max, che in questo modo vede la Juve più vicina alla sua idea di calcio. L’acquisto, però, lascia intendere molto altro: ” Non è una questione che la Juventus si avvicina più all’idea di Allegri. Allegri alla Juventus fa l’allenatore per migliorare e lavorare con i giocatori che la società mi mette a disposizione e per centrare risultati. Non è una questione di moduli, perché nel calcio non c’è un metodo e un modulo per vincere, ma servono grandi giocatori che vanno messi nelle migliori condizioni per esprimersi. Pjanic è un giocatore che può giocare davanti alla difesa, da interno e da trequartista, è un giocatore molto importante e sono molto contento che la società abbia fatto questo sforzo per prenderlo”.

La storia tra il bosniaco e la Juve, quindi, è iniziata nel migliore dei modi. L’accoglienza è stata eccezionale, tanto da far passare in secondo piano i tanti insulti piovuti direttamente da Roma, dove i tifosi si sono sentiti traditi. Poco male, comunque, le emozioni bianconere cancelleranno senza problemi tutte le maledizioni arrivate dalla capitale.

ULTIME NOTIZIE