Juve, quanti esuberi a centrocampo

Juve, quanti esuberi a centrocampo


La Juventus che ha appena acquistato Pjanić e che si appresta ad ufficializzare l’arrivo di Dani Alves continua a guardarsi intorno in cerca di ulteriori rinforzi in vista della prossima stagione.

RINFORZO A CENTROCAMPO -Come riportato da Tuttosport, i bianconeri seguiranno oggi con particolare interesse il match tra Ungheria e Portogallo che potrebbe vedere protagonista un altro dei possibili obiettivi per il prossimo mercato. A lungo seguito da Marotta e Paratici, parliamo ovviamente di quel André Gomes, centrocampista portoghese attualmente ingomes forza al Valencia.
Secondo il quotidiano torinese, il management bianconero non avrebbe abbandonato la pista che porta al 22enne nemmeno dopo aver ufficializzato l’acquisto di Pjanić dalla Roma. Chiaramente in questo momento la Juventus non andrà a spendere ulteriormente per rafforzare il centrocampo, focalizzando le proprie attenzioni sulle cessioni degli esuberi. Ancora meno è pensabile che dopo aver speso 32 milioni (cash) per Pjanić, la Juve possa riproporre l’offerta iniziale presentata al club spagnolo (30 milioni + 20 di bonus).

AFFOLLAMENTO – Il centrocampo bianconero, al momento, conta ben 10 elementi, troppi anche per una squadra che ambisce a vincere tutto non solo in Italia ed è chiaro che alcuni tagli andranno operati per risanare il bilancio.
Detto che i vari Khedira, Pogba, Marchisio (infortunato) e Pjanić siano sicuri del posto in bianconero, ballano ancora 6 giocatori, di cui almeno 4 sicuri di essere ceduti. Quasi certi della permanenza sarebbero anche Lemina, appena riscattato dal Marsiglia per 9 milioni e Sturaro, che ha dimostrato buoni margini di crescita e di poter dare un contributo importante, soprattutto in termini di lavoro sporco.

CESSIONI NECESSARIE – Con Padoin ad un passo dall’accordo con il Cagliari, con Juventus e club sardo che trattano sul prezzo del cartellino (i rossoblu offrono 1 milione, la Juve ne chiede 2,5), resterà da trovare una collocazione per Hernanes,  possibile per lui una destinazione in Cina o negli Emirati, Asamoah richiesto fortemente da Conte al ChelseaPereyra che sembra un obiettivo concreto di Zenit e soprattutto West Ham.

Ci sarà poi da valutare la posizione di Mandragora, che potrebbe essere aggregato alla rosa di Allegri o, come richiesto dal Pescara, lasciato un altro anno ai biancoazzurri per favorirne la crescita (vedi qui).

La Juve continua a monitorare e scandagliare il mercato alla ricerca di rinforzi per la prossima stagione, ma a meno di clamorose cessioni (Pogba?), al momento il focus principale si sposterà sulla riduzione della rosa, più che su nuovi acquisti.
Non per questo, ulteriori interventi di rilievo sono da escludere. In fondo, Marotta e Paratici ci hanno abituati a lavorare in silenzio per poi concludere gli affari nel momento giusto.

 

ULTIME NOTIZIE