L'estate bianconera che verrà: al via con parecchi assenti

L’estate bianconera che verrà: al via con parecchi assenti


L’estate 2016 sarà una stagione ricca di avvenimenti sportivi che coinvolgeranno tantissimi calciatori delle squadre di Serie A. 9 sudamericani convocati dal 3 al 26 di giugno per la Copa America del Centenario negli USA, 52 invece i partecipanti alla kermesse europea in Francia dal 10 giugno al 10 di luglio, e per finire già 6 giocatori in pre-allarme per l’Olimpiade di Rio dal 4 al 20 di agosto, le cui convocazioni definitive non sono state però ancora diramate.

BIANCONERI IN GIRO PER IL MONDO – Mentre alla competizione americana è presente solamente il colombiano Cuadrado, giocatore che probabilmente non farà parte della prossima rosa, agli Europei la Juventus risulta essere la squadra più rappresentata, al pari del Liverpool, con ben 12 elementi: Mandzukic (Croazia), Pogba (Francia), Evra (Francia), Khedira (Germania), Buffon (Italia), Bonucci (Italia), Barzagli (Italia), Chiellini (Italia), Sturaro (Italia), Zaza (Italia), Morata (Spagna), Lichtsteiner (Svizzera). Tutti questi militano tra le nazionali più quotate del torneo continentale e molto probabilmente alcuni di loro finiranno di giocare tra il 6 (giorno della prima semifinale) e il 10 di luglio (giorno della finale).

SI RIPARTE CON PARECCHI ASSENTI – Il ritiro della squadra bianconera inizierà proprio il 6 di luglio e continuerà a tenersi a Vinovo fino al 17, per fare poi i bagagli verso l’Oceania dove sono state fissate 2 amichevoli: il 23 luglio contro il Melbourne Victory e il 26 luglio 2016 contro il Tottenham per l’International Champions Cup. Difficile che i convocati ad Euro 2016 possano essere già agli ordini di Mister Allegri per la partenza oltreoceano, più probabile invece sarà il loro inizio di preparazione a Vinovo insieme a qualche elemento dello staff, mentre il resto della squadra sarà impegnata nelle due amichevoli in Australia. Le Olimpiadi non dovrebbero creare nessun problema ai bianconeri data la già espressa volontà di non concedere Dybala alla selezione albiceleste, e dal 27 di luglio dovrebbero quindi essere tutti a disposizione per preparare la 1a giornata di campionato del 20-21 agosto.

AllegriALLEGRI STUDIA LA PREPARAZIONE – Allegri a fine stagione, ai microfoni di Sky Sport, si è preso la responsabilità dell’inizio a dir poco problematico e dei continui infortuni, ammettendo di aver effettuato una preparazione eccessiva dopo un’annata molto logorante terminata solo il 6 giugno con la sconfitta in finale di Champions a Berlino. Ancora maggior attenzione dovrà avere quindi quest’anno visto i numerosi impegni anche con le nazionali. Se però avrà imparato dai suoi errori e i calciatori arriveranno a Vinovo senza acciacchi, il tecnico toscano saprà sicuramente preparare al massimo la squadra per iniziare nel migliore dei modi un’annata che si spera possa terminare solo il 3 di giugno a Cardiff.

Mattia Castellano

ULTIME NOTIZIE