Francia-Romania 2-1: Evra disastroso, Pogba insufficiente. Ma ci pensa Payet

Francia-Romania 2-1: Evra disastroso, Pogba insufficiente. Ma ci pensa Payet


Fine dell’attesa, Euro 2016 apre le sue porte al pubblico di tutto il mondo. Dopo gli ennesimi allarmi terrorismo di ieri, soprattutto a Marsiglia, il calcio da oggi vuole imporsi su tutto. Fateci fare il nostro gioco! Come da copione, nella fantastica cornice dello Stade de France di Saint-Denis, Francia-Romania taglia il nastro inaugurale della competizione.

LA ROMANIA SORPRENDE – Ci si aspettava una passerella trionfale per la Francia, ma non è stata così. La Romania si conferma una squadra tattica ben preparata, fisicamente difficile da affrontare e mentalmente formata per reggere ad alti livelli. Non è un caso che la squadra di Iordănescu abbia subito appena 2 goal in tutto il girone di qualificazione.

I rumeni vanno subito vicino al goal a pochi minuti dall’inizio sugli sviluppi di un calcio d’angolo; solo un miracolo di Lloris consente alla Francia di non andare subito sotto. I Blues, però, spinti dagli 81mila dello Stade de France, iniziano a trovare convinzione e qualità nelle giocate. Pogba e Payet riescono a dare qualità e rapidità all’impostazione del gioco, ma il primo tempo finisce senza goal.

BOTTA E RISPOSTA – La ripresa inizia con lo stesso copione del primo tempo: la Francia prova a fare gioco, ma la Romania si difende bene e non concede occasioni agli avversari. Solo un errore arbitrale condanna i rumeni ad un momentaneo pareggio: al 57′, su un cross dalla destra di Payet, Giroud commette una netta carica sul portiere ai danni di Tatarusanu e conclude a rete di testa. Nonostante l’evidenze contatto tra i due, per il direttore id gara la rete va convalidata.

La Romania non si perde d’animo e appena 8 minuti dopo trova la rete del pareggio: un disastroso Evra, ben lontano dal giocatore apprezzato quest’anno alla Juventus, commette un ingenuo fallo da rigore. Al 65′, Stancu pareggia i conti dal dischetto.

PAYET! – La Francia accusa il colpo e non riesce a rendersi pericolosa. Prosegue la partita e solo la giocata fenomenale di un eccellente giocatore regala la gioia al pubblico di Saint Denis: Dimitri Payet conferma di essere, almeno questa stagione, un giocatore formidabile e inventa un goal capolavoro, calciando di sinistro da fuori area. Palla nel sette, la Francia è avanti. Sarà il goal che regalerà la vittoria agli uomini di Deschamps.

I BIANCONERI – Due bianconeri sono scesi in campo questa sera a Saint Denis, entrambi dal primo minuto. Parliamo, ovviamente, di Patrice Evra e Paul Pogba. Il terzino classe ’81 è stato nettamente il peggiore in campo: spaesato e sempre in ritardo in fase difensiva, nullo in fase offensiva. E’ suo, inoltre, il fallo che ha portato al rigore per la Romania. Pogba, dopo un primo tempo positivo, cala nettamente nella ripresa. Deschamps lo sostituisce al 77′ per dare spazio a Martial.

ULTIME NOTIZIE