Neto verso la cessione e su di lui spunta un club di Premier

Neto verso la cessione e su di lui spunta un club di Premier


Arrivato alla Juventus la scorsa estate a parametro zero, Norberto Murata Neto, conosciuto semplicemente come Neto, potrebbe lasciare Torino già nella prossima finestra di mercato.
L’ex viola si aspettava probabilmente un minutaggio maggiore, ma si è trovato davanti un certo Gianluigi Buffon che ne ha limitato le presenze alla Coppa Italia, in cui l’estremo difensore si è comunque reso protagonista di alcuni ottimi interventi, e al finale di campionato.
Ad oggi, considerando la voglia e il rendimento di un eterno Buffon, appare difficile che il brasiliano possa avere maggiori occasioni di scendere in campo il prossimo anno, così come sembra improbabile che accetti un altro anno di panchina nel pieno della maturità sportiva.

CESSIONE – Ecco perchè la Juventus valuta la sua cessione, conscia del fatto di poter realizzare un’importante plusvalenza

NETO 6. Forse è arrivato con la presunzione di poter giocarsi un ruolo da protagonista. Forse ha visto la Juventus come una sorta di riscatto sociale. O forse, più semplicemente, ha colto un'occasione che per la sua carriera non rappresentava proprio il massimo. Resterà altri sei mesi, poi subito ai saluti: c'eravamo tanto stimati, però...

dalla vendita del giocatore. Valutazione? Intorno ai 10 milioni è quanto a Torino sperano di intascare dalla cessione del brasiliano. Neto compirà 27 anni il prossimo luglio e sa che potrebbe giocare da titolare in più della metà delle squadre della passata Serie A, motivo per cui considera seriamente di cambiare aria per giocare con continuità.

EVERTON – Nelle ultime ore si sarebbe fatto sotto per lui l’Everton, che avrebbe già chiesto informazioni ai bianconeri e che sembrerebbe disposto a mettere sul piatto una cifra vicina alla valutazione del giocatore.
Il club inglese infatti, orfano dello statunitense Tim Howard trasferitosi in MLS, cerca un estremo difensore di sicuro affidamento e potrebbe a breve bussare in casa Juve con un’offerta ufficiale per il suo numero 25.

Neto che potrebbe, quindi, lasciare Torino e trasferisci in Premier per poter giocare con maggiore continuità, portandosi comunque come bagaglio uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana, vinti con appena 8 presenze in bianconero.

 

ULTIME NOTIZIE