Dani Alves, il suo arrivo crea un effetto domino

L’arrivo di Dani Alves, che sarà ufficiale già da mercoledì prossimo,  rappresenta una grande opportunità di ulteriore crescita e miglioramento per la Juventus, a caccia di nomi dal bagaglio tecnico e umano da top club. Nonostante i trentatré anni d’età il brasiliano ha ancora molto da dare e la sua sete di una nuova avventura ben si combina con le esigenze juventina.

Chi è meno contento del nuovo colpo bianconero è Stephan Lichsteiner, la cui titolarità è minacciata seriamente. Improbabile che Alves venga a fare la riserva, motivo per cui lo svizzero potrebbe scegliere di trovare un’altra destinazione; a sostegno di questa tesi aveva già fatto scalpore un suo post su Facebook che poteva essere letto come di addio e ringraziamento alla squadra.

Le squadre che lo vorrebbero in rosa sono molte, il tutto però deve partire dallo stesso terzino, da un suo malumore e

Foto LaPresse - Fabio Ferrari 23/08/2015 Torino ( Italia) Sport Calcio Juventus Fc - Udinese Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio "Juventus Stadium" Nella foto: Lichtsteiner Stephan (Juventus) Photo LaPresse - Fabio Ferrari 23 August 2015 Turin ( Italy) Sport Soccer Juventus Fc - Udinese Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - "Juventus Stadium" Stadium  In the pic:  Lichtsteiner Stephan (Juventus)

dalla volontà di essere ceduto. Lo scorso anno con Cuadrado c’era già stato dualismo, ma le carte da giocare erano alla pari, seppur i due giocatori avessero caratteristiche differenti.

Qualora lo svizzero decidesse di cambiare, l’alternativa potrebbe essere quel De Sciglio di cui si parla da diverso tempo. Il Milan è disposto a parlarne e i bianconeri vorrebbero rivalutare un ragazzo che con troppa fretta era stato paragonato ai monumenti storici del calcio italiano.

Roberto Moretti

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy