La Juve lavora al futuro di Luca Marrone

La Juve lavora al futuro di Luca Marrone


Oltre alla campagna di rafforzamento, la Juve deve pensare anche al mercato in  uscita e alla gestione dei tanti tesserati in giro per l’Italia e l’Europa. Uno di questi è Luca Marrone che, dopo la stagione appena conclusa a metà tra Carpi e Verona, è in cerca di una nuova squadra per il prossimo anno. La Juventus cerca una squadra a cui girare il giocatore che sia in grado di dare nuova linfa alla finora sfortunata carriera del 26enne centrocampista di Torino.

Notizia di giornata è che i bianconeri avrebbero offerto il giocatore al Bologna, dove Marrone raggiungerebbe il direttore sportivo Riccardo Bigon che lo aveva portato a Verona la scorsa stagione.
Il ragazzo ha chiuso in crescendo la scorsa Serie A culminata, tuttavia, con la retrocessione del club scaligero in Serie B. Adesso i bianconeri decideranno se riportarlo a Torino e tenerlo in rosa o se, come appare più probabile, girarlo in prestito ad una società medio-piccola per cercare di recuperare quello che fino a qualche anno fa era uno dei giovani più promettenti del vivaio bianconero.

Complice gli infortuni e la sfortuna, la sua crescita è stata fortemente rallentata e il ragazzo ha perso il treno-Juventus, andando poi a giocare in prestito a Sassuolo, Carpi e, appunto, Verona.

In attesa di trovare una nuova sistemazione per Marrone, ma come detto non è da escludere che decidano di tenerlo a Torino in virtù delle nuove norme federali sulle rose che obbligheranno i club di A ad avere in rosa almeno 4 elementi cresciuti nel vivaio.

Tali norme e l’infortunio a Marchisio potrebbero forse dare una seconda opportunità in bianconero al giocatore, anche se ad oggi, la strada più plausibile è proprio la cessione in prestito o a titolo definitivo.

ULTIME NOTIZIE