Pjanić, ieri vertice Sabatini-Spalletti: Miralem via solo ad una condizione

Pjanić, ieri vertice Sabatini-Spalletti: Miralem via solo ad una condizione


Luciano Spalletti e Walter Sabatini, quattro ore uno di fronte all’altro, per cominciare a mettere giù quel puzzle che è la nuova Roma. Un vertice che è servito a tracciare una linea di mercato, soprattutto riguardo i big della squadra giallorossa. Il primo nome tirato in ballo è stato quello di Miralem Pjanić.

pjanic-juve-romaSabatini ha confermato a Spalletti la volontà di tenere sia Pjanić sia Nainggolan. Netta la posizione sul bosniaco: non si vende se non per i 38 milioni della clausola rescissoria. A quella cifra la Juve non arriva, al di sotto la Roma non vuole scendere. E chissà se fin lassù si arrampicherà il Barcellona, che avrebbe allacciato rapporti con l’agente di Pjanić, Michael Becker, su indicazione di Luis Enrique. Per ora, Miralem resta al centro della Roma. Nessuna apertura, però, sul rinnovo.

Tuttavia Miralem è un giocatore dalle qualità eccellenti, in grado di spostare gli equilibri con le sue giocate e la sua fantasia. Il bosniaco, in contatto continuo col suo agente, sta valutando l’ipotesi di cambiare aria e provare una nuova esperienza, magari in un club che lotta per obiettivi più alti di quelli della Roma. La Juventus continua a lavorare per il grande colpo a centrocampo: Pjanić valuta l’addio, i bianconeri valutano il suo acquisto. Trattativa assai calda.

Luca Piedepalumbo

ULTIME NOTIZIE