Mercato, Antonio Conte fa spesa a Vinovo

Conclusa la breve avventura in Nazionale al termine di quest’Europeo, Antonio Conte siederà sulla prestigiosa panchina del Chelsea. I Blues sono fuori dalle coppe e ciò agevolerà il lavoro del tecnico leccese nel rilanciare la squadra londinese nei posti che più le competono. Per farlo richiederà vari profili alla dirigenza, affacciandosi anche in casa Juventus, per diversi obiettivi.

CUADRADO – Il colombiano con tutta probabilità tornerà in Inghilterra a giugno, al termine del contratto di prestito secco che lo lega alla Vecchia Signora. Le qualità del sudamericano già in passato avevano fatto breccia nel cuore di Conte, che stavolta non vedrà sfumare il suo pallino. Le qualità di corsa e fantasia di Cuadrado si faranno ammirare nella capitale inglese, lontano dai tifosi che invocano una sua permanenza a Torino.

MORATA – Se per lui si vive un clima di rassegnazione, diverso è per Alvaro Morata, al centro della clausola di recompra del Real Madrid. In estate, dopo la finale di Champions League si deciderà sul da farsi, certo è che un eventuale riacquisto dello spagnolo sarà orientato a un’immediata cessione. Arsenal e Chelsea sono in pole, con i Gunners pronti ad offrire allo spagnolo un contratto da 10 milioni di euro a stagione. Conte rimane alla porta, attendendo le mosse del Real Madrid in questa intricata vicenda. Tecnicamente la cessione arriverebbe, dunque, dal Real, non mettendo la Juve in lista cessione l’attaccante spagnolo.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy