Mercato, il punto della situazione. Da Morata a Pjanic, senza dimenticare Andre Gomes

Il campionato si è chiuso e ora è il momento del calciomercato. Mercato totale, senza sosta, spesso senza logica. La Juve, però, la logica non la abbandona mai, nemmeno in questi giorni di folli voci e errate certezze (degli altri). In Corso Galileo Ferraris hanno le idee chiare e la strada da seguire è tracciata. Allegri l’ha ribadito anche a fine gara: Marotta e Paratici sanno quello che fanno.

A proposito di Paratici, oggi in queste ore è a Roma, per assistere a Lazio – Fiorentina. Uno sguardo a qualcuno dei presenti in campo, ma sicuramente anche qualche incontro per Pjanic. La situazione del bosniaco è meno definita di quanto le indiscrezioni di ieri lasciassero pensare. La Juve lo segue, qualche contatto è stato avviato, ma difficilmente si potrebbe fare alle cifre che chiede ora la Roma. Se si abbassassero le pretese giallorosse, la Juve sarebbe in pole.

Morata Juve-InterIl primo pensiero degli uomini mercato bianconeri, d’altronde, ora non è Pjanic. Dopo essere stato al centro dei riflettori, è stato un po’ accantonato dai media, ma Andre Gomes riamane il primo obiettivo. I contatti con il Valencia proseguono, nella speranza di chiudere il prima possibile. Anche in questo caso, difficilmente alle cifre di cui si era parlato nei giorni scorsi (oltre i 40 milioni).

A chiudere il quadro attuale è la situazione Morata. Che ne sarà dello spagnolo? Ieri lo stadio l’ha acclamato, gesti e sguardi hanno fatto capire che rimanere a Torino non gli dispiacerebbe affatto, ma c’è da capire quali saranno le intenzioni del Real Madrid. I blancos non paiono intenzionati a tenerlo, quindi lo prenderebbero soltanto per rivenderlo, ma in questo caso subentra l’interesse di altre squadre: l’Arsenal su tutte. Se il Real non dovesse ricevere offerte interessanti, allora la Juve proverà ad annullare la possibilità della recompra.

Edoardo Siddi

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy