Il Pjano è servito: Juve, è la settimana di Miralem

Il Pjano è servito: Juve, è la settimana di Miralem


Ora non ci sono più scuse, ora non c’è neanche più modo o motivo di nascondersi. Miralem Pjanic e la Juventus parlano, si scambiano considerazioni e presto, forse prestissimo, potrebbero rivedersi attorno ad un tavolo. Perché le parti sono non solo decisamente vicine, ma anche sulla stessa lunghezza d’onda.

LA SITUAZIONE – Anche ieri ne avevamo parlato: la Vecchia Signora ha assolutamente intenzione di prendere un gran centrocampista. E il nome è stato individuato dallo stesso Max Allegri: ecco perché la scelta è ricaduta sul bosniaco mettendo da parte il già bloccato André Gomes. L’ex Lione, infatti, è ormai calato perfettamente nella dimensione italiana ed è assolutamente in grado di rendere ad altissimi livelli sin dalla prima prestazione. Contatto telefonico, poi, tra le parti: il livornese ha ribadito l’intenzione di renderlo parte fondamentale del progetto vincente Juve. Non poteva non stuzzicare Miralem.

LE INTENZIONI – Certo, il centrocampista l’ha fatto capire chiaro e tondo: lui, a Roma, sta bene. E se fosse una sua scelta, resterebbe volentieri. Il problema è difatti tutto giallorosso: serve liquidità, e servono 30 milioni entro il 30 giugno. Dunque, coltello con manico bianconero. La Juve ha fatto sapere alla Roma di essere disposta a versare i 38 milioni della clausola rescissoria – che resta un gentleman agreement, perché non c’è nessuna clausola ufficiale posta agli atti -, valida ovunque e per chiunque. La Roma aspetta, tergiversa, ha incontrato intermediari juventini ma non vuol cedere subito. Anche se i campioni d’Italia potrebbero essere l’ultima chance di sistemare i conti.

Miralem-Pjanic

COL GIOCATORE – Il procuratore di Miralem Pjanic sarà in Italia in settimana. Ma non incontrerà subito la Juventus: prima vorrà discutere con Sabatini. Dovesse avere la certezza del suo assistito sul mercato, a quel punto ascolterebbe le tante proposte. Perché tra Chelsea, Arsenal e qualche timido interessamento del Real Madrid, il mercato non manca di sicuro.
La Juve parte in pole, un primo posto che ha costruito pian piano, con tanti incontri ed un mese di corteggiamento fitto e serrato. Mercoeldì scorso l’ultima offensiva di Madama: al giocatore pronto un quadriennale da quattro milioni netti, e allora l’ok non tarderebbe ad arrivare. Neanche un po’.

Dunque appuntamento con la verità rimandato a metà settimana: se sarà la Juve (anche) di Pjanic, lo scopriremo a tempo debito.

Cristiano Corbo

Loading...