ReLIVE - Juventus-Sampdoria 5-0: si chiude con una vittoria il campionato dei bianconeri

ReLIVE – Juventus-Sampdoria 5-0: si chiude con una vittoria il campionato dei bianconeri


La diretta testuale di Juventus-Sampdoria finisce qui. Per pagelle, interviste e approfondimenti restate collegati su Spazioj.it.

-SECONDO TEMPO-

45′ Termina senza recupero l’ultima partita del campionato tra Juventus e Sampdoria.

40′ Intanto crampi per Giorgio Chiellini.

39′ GOOOOOOOOOOOOOL JUVEEEE! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Bonucci mette dentro la palla del 5-0. Show dei bianconeri!

31′ GOOOOOOOOOOOL JUVEEEEE! Golasso di Chiellini che di sinistro, dal limite dell’area, mette la palla all’incrocio dei pali.

30′ Cambio per la Sampdoria: fuori Correa dentro Soriano.

29′ Ultimo cambio per Allegri: esce Mandzukic entra Simone Zaza.

25′ Ancora Juve pericolosa: Mandzukic di petto passa la palla a Lichtsteiner che stoppa e tira, la palla viene deviata dai difensori blucerchiati.

22′ Altro cambio per i bianconeri: esce tra gli applausi dello “J Stadium” Paulo Dybala entra il numero nove Alvaro Morata.

20′ Primo cambio per la Juventus: esce Pereyra entra Stefano Sturaro. Non cambia niente a livello tattico.

15′ Intanto è arrivato il dato ufficiale sugli spettatori presenti allo J Stadium: 39.272 con un incasso di 1.973.182,00 euro.

9′ Cambio per la Sampdoria: esce Sala entra, tra i fischi, l’ex Inter Andrea Ranocchia

6′ Evra dà la palla a Mandzukic che apre le gambe e facendo una finta fa arrivare la sfera nei piedi Chiellini che a tu per tu con Brignoli si fa ipnotizzare.

1′ Intanto Alvaro Morata ha iniziato la fase di riscaldamento: tanti cori per lo spagnolo.

0′ Squadre in campo, fischia Gavillucci: iniziano i secondi quarantacinque minuti di gioco.

-PRIMO TEMPO-

45′ Termina senza recupero il primo tempo tra Juventus e Sampdoria. Bianconeri in vantaggio grazie alle rete di Evra e alla doppietta di Dybala.

40′ Pogba tenta, dalla fascia, di sorprendere Brignoli; la palla però si stampa sulla traversa: secondo legno per i bianconeri.

36′ GOOOOOOOOL JUVEEEE! Ancora Paulo Dybala dal limite dell’area fa partire un sinistro micidiale che si infila alla destra di Brignoli. Intanto lo “J Stadium” è tutto in piede per l’argentino.

34′ Correa dopo una serie di dribbling viene steso da Hernanes: Gavillucci ammonisce il centrocampisto brasiliano

31′ Juve indemoniata: Hernanes recupera un ottimo pallone; Dybala con un tocco sotto passa la palla a Lichtsteiner che di testa supera il portiere della Samp: la palla si stampa sulla traversa.

28′ Gran dribbling destro-sinistro di Hernanes che fa fuori due avversari; palla poi a Dybala che dal limite dell’area tira a giro, ma ancora un attento Brignoli salva la sua squadra.

21′ Evra e Dybala recuperano palla nell’area di rigore dei blucerchiati: la “Joya” poi, defilato, tira un sassata di sinistro, ma Brignoli para.

20′ Prima ammonizione per la Juventus: Chiellini ferma irregolarmente Ricky Alvarez, giallo per il numero tre della Juve.

13′ Hernanes dà una palla in profondità per Dybala che a sua volta lancia con un passaggio filtrante Mandzukic. Il bomber croato viene atterrato in area di rigore, Gavilucci fischia: calcio di rigore per i bianconeri ed espulsione per Skiriniar. Dybala sul dischetto…GOOOOOOOOOOL JUVEE!!!!!!! Ventidue gol in stagione per la “Joya”.

5′ GOOOOOOOL JUVEEEEEE! Dybala calcia una punizione perfetta; la palla scavalca la linea difensiva della Sampdoria e arriva sulla testa di Evra, che mette la palla alle spalle di Brignoli: 1-0 per i bianconeri.

1′ Chiellini perde una brutta palla sulla trequarti, Alvarez recupera si accentra e tira verso la porta difesa Neto. Il vice-Buffon para facilmente.

0′ Calcio d’inizio affidato ai bianconeri: sul pallone Dybala e Mandzukic. E’ finalmente iniziata l’ultima partita del campionato.

Le due squadre stanno facendo il loro ingresso in campo: manca pochissimo al fischio d’inizio. Bellissima la coreografia dello “J Stadium”.

ORE 16.54 – Buffon è appena stato premiato come MPV dell’anno.

ORE 16.50 – Marotta intervistato da Premium Sport ha analizzato il match di oggi e parlato del futuro di Alvaro Morata: qui per leggere le sue parole.

ORE 16.30 – Hernanes ha appena parlato ai microfoni di JTV: clicca qui per leggere le sue dichiarazioni.

ORE 16.23 – I bianconeri sono appena entrati sul terreno dello “J Stadium” per svolgere il consueto riscaldamento pre-partita.

 

Le formazioni ufficiali del match:

JUVENTUS (3-5-2) – Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pereyra, Hernanes, Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic

A disp. Buffon, Rubinho, Rugani, Padoin, Lemina, Asamoah, Sturaro, Cuadrado, Zaza, Morata

All. Massimiliano Allegri

SAMPDORIA (3-4-2-1) – Brignoli; Diakité, Silvestre, Skriniar; Sala, Krsticic, E.Barreto, Dodò; R.Alvarez, Correa; Quagliarella A disp. Viviano, Puggioni, Cassani, Pereira, Ranocchia, Calò, De Silvestri, Palombo, Muriel, Ponce, Rodriguez
All. Vincenzo Montella 

Arbitro: Gavillucci di Latina

Buon pomeriggio amici bianconeri e lettori di Spazioj.it e benvenuti alla diretta testuale di Juventus-Sampdoria,  incontro valevole per l’ultima giornata di Serie A.

In attesa del fischio d’inizio vediamo qualche curiosità (fonte Juventus.com) relative alla sfida dello “Juventus Stadium”:

I PRECEDENTI – 132ª sfida nella massima serie tra queste due squadre: bianconeri avanti per 66 vittorie a 27, 38 i pareggi. I doriani hanno raccolto un solo punto nelle ultime cinque gare contro la Juve (pareggio per 1-1 della gara d’andata della scorsa stagione): prima di queste partite, la Samp aveva perso una sola volta in 10 sfide (tra il 2008 e il 2013). Il punteggio che si è ripetuto più spesso nella massima serie tra Samp e Juve è il pareggio per 1-1 (20 volte). 12 i match di A tra blucerchiati e bianconeri che sono terminati a reti bianche: l’ultimo, a Marassi, nel gennaio 2011.

COME ARRIVA LA SAMPDORIA – La Sampdoria è aritmeticamente salva pur avendo vinto solo una delle ultime cinque partite di campionato (1N, 3P). I blucerchiati hanno mancato l’appuntamento con il gol in quattro delle ultime cinque partite in Serie A, segnando solo contro la Lazio in questo parziale.Una sola vittoria nelle ultime nove trasferte per la squadra allenata da Montella, cinque sconfitte e tre pareggi chiudono il parziale.

LA JUVE E IL GOL – La Juventus ha il terzo miglior attacco della Serie A con 70 reti – seconda per numero di conclusioni totali con 575 (meglio solo in Napoli a quota 623). Solo l’Hellas Verona (a quota 12) ha segnato più gol di testa della Juventus (10). Gli juventini hanno realizzato ben 19 gol nell’ultimo quarto d’ora di partita, in questo campionato solo la Roma ha fatto meglio (20). I bianconeri hanno trovato otto gol su calcio d’angolo (secondo miglior totale dopo i nove del Milan). 

PRECISIONE E CROSS – Sfida tra le due formazioni più precise al cross: il 26% dei cross di Juventus e Sampdoria (corner inclusi) arrivano ad un compagno.

GLI EX DI OGGI – Breve esperienza in blucerchiato per Simone Zaza, che ha disputato due partite di Serie A con la Samp nella stagione 2010/11, senza trovare reti. Grande ex della partita Fabio Quagliarella: in quattro stagioni bianconere la punta campana ha realizzato 23 reti in 84 presenze. Contro la Juventus tre gol in 11 partite, l’ultimo nel derby della Mole del 26 aprile 2015. L’astinenza al gol di Quagliarella si protrae da otto partite, dopo un parziale di tre reti nelle prime sette gare dal suo ritorno in blucerchiato.

JOYA E SAMP –  Paulo Dybala ha già stabilito il suo primato di gol in Serie A (17): nei cinque principali campionati europei è il più giovane ad aver raggiunto tale cifra in questa stagione. Tre reti in cinque sfide contro la Samp per la Joya: ai doriani l’argentino ha anche realizzato i suoi primi due gol in Serie A, nel novembre 2012, con la maglia del Palermo. Dybala con 21 gol in maglia bianconera (tutte le competizioni) ha raggiunto il bottino  di Carlos Tévez nella sua prima stagione in bianconero.

I NUMERI DI PAUL – Paul Pogba ha segnato due reti e fornito due assist contro la Sampdoria in cinque partite: nelle tre partite in cui il francese ha partecipato ad un gol, la Juventus ha vinto, senza il contributo del francese un punto in due gare. Pogba sta vivendo la miglior stagione in bianconero: ha pareggiato il suo record di gol in Serie A (otto) e messo a segno 12 assist (sesto tra i centrocampisti in Europa), due in più che nelle precedenti tre annate totali con la Juventus. Pogba è il primo centrocampista nei primi cinque campionati europei per numero di conclusioni tentate (119) e per legni colpiti (cinque, in Serie A considerando tutti i ruoli solo Kalinic con sei ne ha presi di più).

IN GOL CONTRO LA SAMP – Una rete per Juan Cuadrado alla Sampdoria, quando vestiva la maglia della Fiorentina (aprile 2013): il colombiano ha messo a segno cinque assist in questa stagione, a meno uno dal suo record in Serie A (nel 2012/13 con la maglia della Fiorentina). Patrice Evra ha segnato contro la Sampdoria nella sfida giocata il 14 dicembre 2014: per il francese si tratta del primo gol in Serie A.

IN PANCHINA – Sono 10 le sfide tra Vincenzo Montella e la Juventus: l’allenatore blucerchiato ha trovato una sola vittoria in questi precedenti, perdendo in sei occasioni e pareggiando tre volte. Massimiliano Allegri ha invece un bilancio di sei vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta contro i blucerchiati in Serie A. Nelle sfide tra i due allenatori, in vantaggio Allegri per tre vittorie a due, quattro pareggi.

Loading...