Dybala torna bimbo: “Da piccolo giocavo ovunque, correvo e mi divertivo”

Fa strano, almeno un po’. Cosa? Che Dybala “torni bimbo”. Ecco: poi si guardano i numeri e tutto è chiaro. Quanta strada, per la Joya. E quant’è cresciuto nel corso delle varie esperienze. “Ma oggi i mi rivedo in questi ragazzi – ammette Paulo a JTv dopo l’incontro con i piccoli del Fossano Calcio –, si divertono, giocano con gli amici anche quando aspettano il nostro arrivo. Mi fa tornare alla mente tante cose belle”.

Un sorriso, un po’ di nostalgia, ma anche la consapevolezza che il presente – dopo quel passato – è profondamente meraviglioso: “Un consiglio? Divertirsi in campo, perché poi arrivare in Prima Squadra è un’esperienza di tipo diverso”. Anzi, cambia tutto: “Da piccolo giocavo in tutti i ruoli – continua Paulo – e si correva ovunque per divertirsi. Non mi ricordo del mio primo gol, ma per fortuna ne facevo tanti”. Ecco: certe cose non cambieranno mai…

CriCo

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy